L’agenda del runner – 119 appuntamenti tra nuovo e antico, tra Castelbuono e Color run, nell’ultimo fine settimana di luglio

Di: La redazione

Luglio si chiude col botto. In questo mese non era ancora capitato che il conteggio totale delle corse di un fine settimana superasse quota “cento”. A inaugurare i 119 eventi dell’ultimo week-end del settimo mese dell’anno ci pensa la più antica delle corse italiane, quel Giro Podistico di Castelbuono che ancora una volta attirerà campioni e pubblico lungo le strade dell’antico borgo palermitano. Il calendario del running si diverte poi a mettere vicino l’antico con il nuovo, visto che a Lignano Sabbiadoro (UD) va in scena la Color Run, simbolo della nuova filosofia di corsa con al centro il divertimento.

Chi corre non dimentica
Ci piace poi ricordare che lunedì 30 luglio prenderà il via da Milano la 34ª edizione della Milano-Brescia-Bologna, denominata “Staffetta per non dimenticare le stragi”. Podisti delle società soprattutto milanesi, bresciane e bolognesi (ma non soltanto) si daranno il cambio per toccare i luoghi feriti in modo indelebile dalle bombe terroristiche con passaggi da Piazza Fontana (Milano) e Piazza della Loggia (Brescia) per poi raggiungere la stazione di Bologna Centrale la mattina di giovedì 2 agosto e presenziare alla commemorazione delle vittime dell’esplosione del 2 agosto 1980.

Kemboi torna a Castelbuono
Si rivede Ezekiel Cheboi Kemboi al via del 93° Giro Podistico di Castelbuono. Il keniano che sui 3.000 m siepi ha vinto per due volte ai Giochi olimpici (Atene 2004, Londra 2012) e per quattro volte ai Mondiali (Berlino 2009, Daegu 2011, Mosca 2013 e Pechino 2015) si misura con il connazionale Rodgers Kwemoi Chuomo (vincitore 2017) e altri 12 top runner africani. Il mezzofondo azzurro schiera al via Alessandro Giacobazzi, Ahmed El Mazouri e Pietro Riva. Si tratta della più antica corsa italiana ed è trasmessa su Rai Sport dalle 20:15 alle 21:15 di giovedì 26 luglio.

26 – 29 luglio, 119 corse in tutta Italia
Con il 93° Giro Podistico di Castelbuono (giovedì 26) prende il via quest’ultimo week-end di luglio nel quale il calendario di Correre conta ben 119 corse, con un aumento di 33 appuntamenti rispetto agli 86 registrati per il fine settimana 20-22 luglio. A livello di eventi a carattere nazionale, la “parte del leone”, come sempre in questo periodo, la fa il mondo della corsa off-road con i 19 appuntamenti di trail running e i 12 di skyrunning: alle 39 corse di livello nazionale se ne aggiungono altre 80 (8 in più, cioè, rispetto al precedente fine settimana) che appartengono al livello regionale, ricco anche di corse e staffette infrasettimanali locali. Questi 80 appuntamenti destinati a podisti locali o in ferie sono distribuiti tra i calendari regionali di Abruzzo (2 eventi), Calabria (2), Emilia Romagna (10), Friuli Venezia Giulia (4), Lazio (3), Lombardia (14), Marche (2), Piemonte (12), Puglia (3), Toscana (11), Trentino (2), Umbria (2), Valle d’Aosta (2) e Veneto (11).

Maggiori informazioni: https://www.correre.it/calendario/

 

Le top del week-end

Giovedì 26 luglio
Castelbuono (PA), 93° Giro Podistico di Castelbuono (10 km)

Venerdì 27 luglio
Clusone (BG), 4° OUT – Orobie Ultra Trail (140 km)

Sabato 28 luglio
Lignano Sabbiadoro (UD), The Color Run 5K
Susa (TO), 5° Susa K3 Mompantero Rocciamelone (9,7 km, dislivello: 3.030 m)

Domenica 29 luglio
Premana (LC), 26° Giir di Mont Skyrace (32 km, dislivello: 2.400 m)
Santo Stefano di Sessanio (AQ), 8ª Ultramaratona del Gran Sasso (50 km)

Lunedì 30 luglio
Milano, 34ª Milano-Brescia-Bologna per non dimenticare le Stragi (staffetta, 317,3 km)

 

IL GIRO CON IL MARCHIO “GOLD”
Il Giro podistico Internazionale di Castelbuono è stato classificato dalla Fidal come Gold, uno dei tre “distintivi” (il più prestigioso) che, insieme a Silver e Bronze, certificano il livello di gare inserite nel calendario FIDAL. La classificazione e l’assegnazione dei rispettivi label, si basano su parametri di qualità agonistici e organizzativi.   

PAOLO MUTTON: “THE VOICE”…
Paolo Mutton non è solo la voce del “Giro” ma è parte di una famiglia più grande che lo lega a Castelbuono, alle sue strade, ai volti, all’atmosfera della gara. Anche per questa 93esima edizione Mutton sarà la voce, l’anima, il cuore narrante e pulsante di un evento che è storia e cultura.

IL GIRO DA SEGUIRE…IN TV E ON LINE
La RAI trasmetterà (sui canali RAISPORT) il 93esimo “Giro podistico Internazionale di Castelbuono”. Giro tutto da seguire anche grazie alla diretta streaming predisposta dalla Fidal http://www.atletica.tv e dal canale Facebook che fa riferimento al sito ufficiale del Giro https://www.facebook.com/GiroDiCastelbuono/?fref=ts

 

Articoli Correlati

Agenda del runner – Le corse del fine settimana