fbpx

È sempre tempo di maratona

02 Maggio, 2018
Foto: Carlo Ambrosi

Il sorriso di Sabrina Galimberti riempie di luce la copertina di Correre di maggio, un mese in cui la luce stessa invade la scena del running in giornate sempre più lunghe, luminose, appunto, e profumate.

Dovrebbe essere questo il tempo di una corsa di più facile approccio, di tempi di allenamento e distanze gara più brevi, dove di lungo ci sia solo il tempo del “dopo corsa”, da consumare al bar del campo o alla baracchina delle bibite e dei panini che si affaccia sul parco, tardando di un po’ il ritorno a casa. Così è, in effetti, e a prima vista può apparire strano che anche nel numero di Correre di maggio, pubblicato proprio in questo periodo di corsa facile, una delle parole più usate di tutte le 196 pagine sia “maratona”. Ma la “maratona” di cui trattano Lorenzo Falco e Julia Jones nelle pagine di allenamento di Correre di maggio, è quella più importante di tutte: la maratona come “progetto”.

Il tempo delle decisioni

È questo, infatti, il periodo in cui gli amici che si allenano insieme cominciano a riunirsi per decidere dove andare a sfogare la propria voglia di 42,195 km dopo l’estate, decisione da cui dipende l’organizzazione della corsa in tutti i prossimi mesi, da sfruttare per rigenerare il proprio motore riportandolo alla migliore efficienza e freschezza di condizione prima di cominciare la preparazione per la maratona, che “leggera”, sia detto onestamente, non è mai, sia dal punto di vista della quantità delle sedute settimanali che è meglio sostenere, sia dal punto di vista dei tanti chilometri che è prudente, alla fine, aver percorso.

La corsa come sogno

Ed è una decisione che deve tenere conto anche delle esigenze degli amici non maratoneti al seguito, perché sempre più spesso, nelle comitive che si spostano per un appuntamento importante, sono più quelli che accompagnano il maratoneta che i maratoneti strettamente intesi. Perché questo, ormai, è uno dei principali elementi di “valore aggiunto” del tanto vituperato mondo della maratona italiana: l’elemento “progetto”, di solito tradotto nel concetto di “viaggio”, che diluisce la routine della seduta di tutti i giorni nella dimensione del sogno, meglio se dentro la felicità dello stare insieme.

Correre Maggio 2018

Panorama – Correre è la risposta: Ivana Di Martino, mental coach e runner dalle imprese eccezionali – tutte a scopo benefico – ha deciso di raccontare la sua storia, personale e professionale, in un libro, dal dramma dell’aggressione mentre correva alla rinascita grazie all’impegno nella corsa. Allenamento – Più di quanti chilometri riusciamo a percorrere, […]

SEMPRE IN QUESTO NUMERO

Correre naturale: i quattro “pilastri” della tecnica di corsa

02 Maggio, 2018

Quattro pilastri, cioè quattro punti fondamentali strettamente connessi tra loro, per affrontare in maniera completa l’argomento della tecnica di corsa e arrivare ad avere una corsa naturale e davvero efficiente evitando anche insuccessi e infortuni. È questo l’obiettivo che si pone Daniele Vecchioni su Correre di maggio, nel consueto spazio dedicato al mondo del “Correre […]

La scala di Borg, per misurare quanto ci costa un allenamento

02 Maggio, 2018

I lettori di Correre di maggio hanno sotto gli occhi anche un servizio dedicato a come si allenano i top runner (alle pagine 74-78), ricavato da un’intervista tecnica di Francesca Grana a Vittorio Di Saverio e corredato dal diario di allenamento di due top runner seguiti dal responsabile del mezzofondo delle Fiamme Gialle: Yassin Bouih […]

Tre donne verso una maratona in autunno

02 Maggio, 2018

Tre donne di diversa età ed esperienza stanno dedicando questo 2018 a preparare una maratona d’autunno. Le allena Julia Jones, che su ogni numero di Correre ne racconta progressi e difficoltà con l’aiuto di Maria Comotti. Chi già segue queste pagine sa che per le tre protagoniste del progetto 2018 di “Correre al femminile” il […]

Maratona in autunno: programmazione e scelta dell’obiettivo

02 Maggio, 2018

Perché, già sul numero di maggio, Correre dedica 7 pagine a come programmare una maratona in autunno? Perché in maggio cominciano le riunioni-cena in cui i gruppi di runner di una stessa società o gruppo di allenamento decidono dove e quando correre le future prove di 42,195 km. Per questo motivo, si è pensato che […]