fbpx

A Berlino migliore prestazione mondiale dell’anno sui 10km

12 Ottobre, 2015

Cosa è successo nel mondo delle corse su strada in questo week-end? Da Berlino a Boston gare e risultati.

10 km di Berlino: La keniana Gladys Chesire e l’ugandese Joshua Cheptegei hanno vinto l’Asics Grand Berlin (10 km su strada di Berlino). Chesire ha fatto segnare la migliore prestazione mondiale dell’anno sui 10 km su strada con 30’41” precedendo la keniana Alice Nawanoma (31’02”) e l’etiope Sutume Asefa Kebede (31’11”). Cheptegei, campione del mondo juniores dei 10000 metri, ha battuto il record ugandese detenuto da Moses Kipsiro con 27’50” precedendo Philemon Cheboi e Abayneh Degu Tsehay (secondo e terzo con lo stesso tempo di 28’05”). Il tedesco Arne Gabius ha stabilito il record personale con 28’07” nell’ultimo test in vista della Maratona di Francoforte dove cercherà di battere il record nazionale di Jorg Peter che resiste da 27 anni) (2h08’47). Il grande siepista Paul Kipsiele Koech ha terminato la prima gara della carriera su strada al sesto posto in 28’25”.

Quattro Miglia di Groningen: Il diciottenne Yomif Kejelcha, quarto ai Mondiali di Pechino e vincitore dell’ultima Diamond League sui 5000 metri, ha vinta la gara su strada delle Quattro Miglia di Groningen in Olanda in 17’17”. Viola Kibiwott ha vinto questa competizione in campo femminile per il quarto anno consecutivo in 19’30” davanti alla campionessa mondiale dei 3000 siepi Hyvin Jepkemoi (19’50”).

Mezza maratona di Boston: Vittorie keniane di Daniel Salel e Mary Wacera nella mezza maratona di Boston rispettivamente in 1:00’58” e in 1h10’21 (con un secondo i vantaggio su Cynthia Limo)

20 km di Parigi: Stephan Ogari ha vinto la trentasettesima edizione della 20 km di Parigi in 59’11” con un secondo di vantaggio sull’etiope Maharj Haredin Sraj. Podio tutto keniano nella gara femminile dove Nancy Kimayo ha avuto la meglio in 1:06’03” su Lucy Macharia (1:07’39) e Nancy Arusei (1:09’16”).