fbpx

Pasqua con record del mondo

04 Aprile, 2021

Nel giorno di Pasqua arriva un incredibile risultato da Istanbul dove Ruth Chepngetich ha siglato il nuovo primato mondiale nella mezza maratona.

La fuoriclasse keniana Ruth Chepngetich ha demolito il record del mondo della mezza maratona di 29 secondi fermando il cronometro in un sensazionale 1:04’02” alla mezza maratona di Istanbul nella mattina del giorno di Pasqua.

La ventiseienne keniana, già vincitrice a Istanbul nel 2017 e nel 2019, ha piazzato l’allungo decisivo nelle fasi finali della gara staccando l’etiope Yelamzerf Yehualaw di 38 secondi. La due volte campionessa mondiale dei 5000 metri Hellen Obiri si è classificata al terzo posto in 1h04’51” stabilendo il tempo più veloce di sempre al debutto nella mezza maratona. Per la prima volta nella storia tre atlete sono scese al di sotto delle 1h05’ nella stessa gara. Chelimo Melly ha concluso al quarto posto in 1h05’09” davanti a Brigid Kosgei (1h06’01”). Sette atlete hanno corso in meno di 1h07’. In nove sono scese sotto la barriera delle 1h08’.

La gara da record del mondo

Chepngetich, Yehualaw e Obiri, la primatista del mondo di maratona Brigid Kosgei e Joan Chelimo Melly hanno preso la testa della gara insieme ad un gruppo di otto atlete, che sono transitate al 5 km in 15’07”. Al passaggio al 10 km in 30’21” sono rimaste in cinque. Kosgei e Melly hanno ceduto perdendo il terreno nei confronti di Chepngetich, Yehualaw e Obiri.

Il terzetto di testa è passato al 15 km in 45’29”.Yehalaw ha tentato un primo attacco, ma dopo 55 minuti di gara Chepngetich ha cambiato marcia prendendo il largo. La campionessa del mondo di maratona ha coperto la frazione tra il 15 e il 20 km in 15’13” accumulando un vantaggio di 22 secondi nei confronti di Yehalaw al 20 km. Chepngetich ha mantenuto lo stesso ritmo fino alla fine tagliando il traguardo in 1h04’02”. Yehualaw (medaglia di bronzo ai Mondiali di mezza maratona nel 2020) ha migliorato il record personale di sei secondi con 1h04’40”.

La gara maschile incorona Kibiwott Kandie

Nel giorno di Pasqua il primatista mondiale di mezza maratona Kibiwott Kandie ha vinto la gara maschile stabilendo il record del percorso con 59’35”. A dodici minuti dalla fine il vice campione del mondo della distanza di Gdynia 2020 ha recuperato lo svantaggio nei confronti di Benard Ngeno, che si era portato in testa nelle fasi iniziali della gara. Il tre volte campione del mondo di mezza maratona Geoffrey Kamworor ha recuperato terreno nelle fasi finali della gara, ma Kandie ha difeso il vantaggio fino alla fine vincendo con tre secondi di vantaggio. Roncer Kipkorir ha completato il podio tutto keniano chiudendo al terzo posto in 59’46”. L’etiope Amdemwork Walelegn si è classificato al quarto posto in 59’48” davanti al keniano Leonard Barsoton (59’59”).