fbpx
Werter Corbelli

Master – 40 record agli indoor di Ancona

1341 iscritti per un totale di 2639 atleti-gara, in rappresentanza di 319 diverse società e 40 migliori prestazioni nazionali. Questo, in cifre, il consistere, notevole, dei Campionati italiani indoor master che hanno riempito il Banca marche Palas di Ancona da venerdì 8 a domenica 10 marzo.

Nell’ultima giornata della manifestazione, sono arrivati altri 11 primati italiani: sui 200 m l’intramontabile Emma Mazzenga (M 80, Atl. Città di Padova) con 39”96 e Anna Micheletti (M 60, Romatletica) in 30”89. L’atleta romana ha poi acnhe ottenuto il limite della 4×200 MF55 (insieme a Elvia Di Giulio, Anna Sanna, Patrizia Buracchia).

In tutto sono cinque le performance da guinness nelle staffette, ma non deludono le attese neppure i concorsi: nell’alto MF45 c’è l’1,56 m della torinese Chiara Ansaldi (Balangero), che ha tolto la miglior prestazione italiana all’amica-rivale Tiziana Piconese (Lagarina Crus Team), seconda in gara con 1,53 m, mentre nel lungo MM45 si è registrato il 6,45 m di Michele Ticò (Us Quercia Trentingrana), che a sua volta ha tolto il primato direttamente al secondo classificato, Gianni Federici (Atl. Virtus Castenedolo, 6,38m). Infine gli 800 m: il vicentino Dario Rappo (Masteratletica) ha ottenuto 2’23”58.

Nella giornata di sabato ha colpito l’attenzione del palaindoor il 7”62 con cui Amy Fabé Dia (Aristide Coin Venezia 1949) ha conquistato il titolo italiano nei 60 m MF35. Quarta ai Giochi di Sydney 2000 con la 4×100 francese, ora è italiana per il matrimonio con l’ottocentista Andrea Longo ed è stata anche finalista ai recenti Assoluti, proprio sul rettilineo del Banca Marche Palas.

Ѐ stato proprio in questo momento del pomeriggio, tra la fine dei 60 m femminili e l’inizio della stessa prova maschile, che è stata effettuata, al centro della pista, la cerimonia di consegna del premio master dell’anno a Massimiliano Scarponi e a Emanuela Baggiolini. A premiare è intervenuto il grande maratoneta Giacomo Leone, oggi consigliere nazionale Fidal.

Gli scudetti al coperto (terza edizione del Campionato italiano indoor di società master) sono andati, tra gli uomini, ai bresciani dell’Atletica Virtus Castenedolo davanti a Olimpia Amatori Rimini e Athlon Bastia, e tra le donne alla Romatletica (terzo titolo di fila) davanti alle concittadine della Liberatletica e al Marathon Trieste.

La stagione invernale dei master viaggia ora verso l’epilogo: gli Europei indoor a San Sebastian (Spagna) dal 19 al 24 marzo.

Di seguito tutte le migliori prestazioni italiane realizzate nel corso dei campionati italiani indoor

4×200 MM40: Atl. Lecco-Colombo Costruzioni (Andrea Benatti, Stefano Longoni, Luca Forti, Roberto Gangini) 1:36.24

Lungo MM45: Michele Ticò (Us Quercia Trentingrana) 6,45

4×200 MM50: Atl. Virtus Castenedolo (Pierluigi Rebuzzi, Paolo Lombardi, Ettore Ruggeri, Walter Comper) 1:41.99

60hs MM55: Hubert Indra (Südtirol Team Club) 9.46

Pentathlon MM55: Hubert Indra (Südtirol Team Club) 3934

60hs MM60: Tullio Hrovatin (Gs Amici del Tram de Opcina) 10.11

800 MM65: Dario Rappo (Masteratletica) 2:23.58

1500 MM65: Dario Rappo (Masteratletica) 4:56.10

60hs MM65: Antonio Montaruli (Road Runners Club Milano) 10.82

Marcia 3000 MM65: Ettorino Formentin (Us Quercia Trentingrana) 15:41.4

4×200 MM65: Athlon Bastia (Antonio Rossi, Corrado Rossetti, Sandro Marchesini, Vincenzo Felicetti) 1:54.21

Marcia 3000 MM75: Romolo Pelliccia (Atl. Libertas Orvieto) 17:07.0

Pentathlon MM80: Ernesto Minopoli (Amatori Masters Novara) 3189

Marcia 3000 MM85: Sergio Agnoli (Podisti Maratona di Roma) 23:35.5

Peso MM95: Giuseppe Rovelli (Daini Carate Brianza) 5,84

60 MF40: Denise Neumann (Abc Progetto Azzurri) 8.02

400 MF40: Emanuela Baggiolini (Cus Cagliari) 59.24

60 MF45: Daniela Sellitto (Atl. Isernia) 8.22

Alto MF45: Chiara Ansaldi (Balangero) 1,56

4×200 MF45: Marathon Trieste (Elisabetta Dodi, Betina Prenz, Paola Capitanio, Tiziana Brezzoni) 1:58.69

1500 MF50: Elena Giovanna Fustella (Atl. Lecco-Colombo Costruzioni) 5:08.19

60 MF55: Graziella Cermaria (Atl. Santamonica Misano) 9.14

400 MF55: Angela Pachioli (Acquadela Bologna) 1:08.24

4×200 MF55: Romatletica (Elvia Di Giulio, Anna Sanna, Patrizia Buracchia, Anna Micheletti) 2:10.42

200 MF60: Anna Micheletti (Romatletica) 30.89

400 MF60: Anna Micheletti (Romatletica) 1:13.25

Marcia 3000 MF60: Lucilla Pisani (Kronos Roma Quattro) 20:32.74

800 MF65: Ingeborg Zorzi (Sc Meran Forst Volksbank) 3:23.87

800 MF65: Liviana Piccolo (Atl. Insieme New Foods Verona) 3:16.70

1500 MF65: Liviana Piccolo (Atl. Insieme New Foods Verona) 6:32.92

3000 MF65: Liviana Piccolo (Atl. Insieme New Foods Verona) 13:32.95

Alto MF65: Ingeborg Zorzi (Sc Meran Forst Volksbank) 1,24

Lungo MF65: Elvia Di Giulio (Romatletica) 3,42

Pentathlon MF65: Ingeborg Zorzi (Sc Meran Forst Volksbank) 3970

Lungo MF70: Maria Lategana (Cus Lecce) 2,53

Peso MF70: Brunella Del Giudice (Nuova Atl. dal Friuli) 8,20

Peso MF75: Amalia Micozzi (Sef Macerata) 7,23

60 MF80: Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova) 11.66

200 MF80: Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova) 39.96

400 MF80: Emma Mazzenga (Atl. Città di Padova) 1:36.84