fbpx

Indoor – Boston: record mondiale juniores dei 3.000 metri

Il diciottenne etiope Hagos Gebrehiwot ha stabilito il primato mondiale juniores dei 3.000 m indoor al Meeting New Balance Grand Prix di Boston correndo in un eccellente 7’32”87, che ha migliorato di due centesimi il precedente primato di Isiah Koech stabilito a Lievin lo scorso anno. Galen Rupp, argento olimpico sui 10.000 m ai Giochi di Londra, ha sfiorato il record statunitense di Bernard Lagat correndo in 7’33”67. Una settimana fa Rupp ha realizzato il quinto miglior tempo di ogni epoca sulla distanza del miglio correndo in 3’50”92 a New York.
La grande Tirunesh Dibaba, attesa al debutto in maratona a Londra il prossimo aprile, ha realizzato il miglior tempo mondiale della stagione sull’insolita distanza delle due miglia indoor con il tempo di 9’13”17, ma non è riuscita a battere il record del meeting detenuto dalla rivale Meseret Defar con 9’10”50. La sedicenne Mary Cain ha realizzato il primato delle high school statunitensi correndo in 9’38”68, una settimana dopo il suo sensazionale primato delle high school sul miglio a New York.
Matthew Centrowitz, medaglia di bronzo ai Mondiali di Daegu 2011 e quarto alle Olimpiadi di Londra, ha vinto una gara tattica sulla distanza del miglio in 3’56”26.
Il resto del meeting di Boston ha fatto registrare il 7”07 della velocista ivoriana Murielle Ahouré sui 60 m (a 7 centesimi dal suo fresco record personale stabilito a Houston settimana scorsa) e il 4,76 m della campionessa olimpica del salto con l’asta Jenn Suhr, che ha poi effettuato tre tentativi al record statunitense di 4,90.