fbpx

Indoor: Andrea Romani da record negli 800

11 Gennaio, 2016

E’ iniziata nel migliore dei modi la stagione dei giovani mezzofondisti italiani nelle prime indoor della stagione 2016. Sulla pista del Palaindoor di Ancona Andrea Romani ha stabilito la migliore prestazione italiana all-time allievi degli 800 metri con 1’53”43 cancellando il vecchio primato di Maurizio Conticello che 25 anni fa fermò il cronometro in 1’53”69 sulla pista di Genova.

Il sedicenne napoletano di Mergellina si era già messo in luce durante la stagione estiva 2015 quando ottenne la seconda migliore prestazione di tutti i tempi degli 800 metri outdoor correndo in 1’50”16 al meeting di Gavardo. Romani è stato grande protagonista ai Mondiali allievi di Cali dove è stato il primo degli esclusi dalla finale del doppio giro di pista.

Simone Barontini, anche lui allievo si è piazzato secondo con 1’54”95 stabilendo la settima migliore prestazione italiana di sempre di categoria. Mattia Di Panfilo ha stabilito la seconda migliore prestazione all-time allievi sui 60 ostacoli con 7”91, a tre soli centesimi dal primato di categoria di Gabriele Segale realizzato nel 2014.

Tra gli altri risultati del primo fine settimana delle indoor italiane spicca soprattutto il fantastico 7”37 della velocista di Rubiera originaria della Costa d’Avorio Zaynab Dosso sui 60 metri. La giovane emiliana, ancora in attesa di cittadinanza italiana, ha fatto meglio di 15 centesimi di secondo rispetto alla migliore prestazione italiana allieve di Anna Bongiorni e ha sfiorato di due centesimi il miglior tempo all-time juniores di Vincenza Calì, che realizzò 7”35 nel 2002.

Il campione mondiale allievi del salto in alto di Cali 2015 Stefano Sottile ha debuttato nella stagione indoor 2016 superando 2.14 a Aosta prima di tentare senza successo i 2.21, un centimetro in più rispetto alla misura che gli regalò il titolo iridato.