marathoneindhoven.org

Il pacemaker Festus Talam vince a sorpresa la maratona di Eindhoven

Successo a sorpresa del ventunenne Festus Talam, che al debutto sulla distanza dei 42 km si è aggiudicato la Maratona di Eindhoven in 2h06’26”. Talam, atleta dal personale stagionale di 1h01’48” e dal record assoluto di 1h00’56” stabilito alla Mezza maratona del Lago Maggiore a Verbania sulla mezza maratona nel 2015, era partito per fare da pacemaker con il compito di guidare il gruppo di testa fino ai 35 km ad una prestazione cronometrica vicina ai 2h06’. La gara è cominciata ad un ritmo sostenuto con un passaggio alla mezza maratona in 1h02’59”. Cinque atleti sono transitati ai 25 km. Il favorito Deriba Roba si è ritirato al 26 km.

Intorno al 30 km Talam è rimasto in testa insieme al campione uscente Stephen Chebogut e al vincitore dell’ultima maratona di Rotterdam Marius Kipserem. Talam è rimasto da solo a sette chilometri dalla fine e si è involato verso il successo. Kipserem si è piazzato secondo in 2h08’00” davanti a Norbert Kigen (2h09’19”).

“Sono contento del successo. E’ una grande sensazione aver battuto grandi atleti”, ha dichiarato Talam dopo il traguardo.