fbpx

Genzebe Dibaba e Ashton Eaton atleti dell’anno per la IAAF

27 Novembre, 2015

La campionessa e primatista mondiale dei 1500 metri Genzebe Dibaba e il recordman mondiale del decathlon Ashton Eaton sono stati eletti Atleti dell’Anno dalla IAAF dopo una votazione avvenuta tra i membri della Famiglia dell’Atletica Internazionale (membri del Council IAAF, Federazioni Nazionali, direttori degli eventi IAAF, atleti ambasciatori della IAAF, giornalisti, managers, atleti e partner ufficiali della IAAF).

Genzebe Dibaba ha vissuto una stagione da dominatrice incontrastata del mezzofondo nel 2015. Nel corso dell’inverno ha stabilito il record del mondo dei 5000 indoor a Stoccolma correndo in 14’18”86. Lo scorso 17 luglio Genzebe ha cancellato il record mondiale dei 1500 che resisteva dal 1993 correndo in un formidabile 3’50”07 al meeting Herculis di Montecarlo. Ai Mondiali di Pechino la 24enne etiope ha vinto il suo primo titolo mondiale all’aperto dominando la finale iridata dei 1500 metri prima di aggiudicarsi il bronzo sui 5000 metri.

Sono onorata di poter vincere il titolo di Atleta dell’anno. Dopo essere andata vicina a questo titolo l’anno scorso, sono orgogliosa di essere stata eletta dagli appassionati e dagli esperti del nostro sport. Mi sono divertita a gareggiare in tutto il mondo da Monaco (dove ho battuto il record del mondo) fino a Pechino (dove ho vinto il mio primo titolo mondiale). Desidero complimentarmi alle altre due contendenti per il titolo di atleta dell’anno Dafne Schippers e Anita Wlodarczyk per la loro straordinaria stagione. Forse il vostro momento di vincere il titolo di atleta dell’anno arriverà l’anno prossimo. Grazie a tutti coloro che mi hanno votato e mi hanno supportato. Il mio primo obiettivo per il 2016 sarà vincere il titolo mondiale indoor a Portland. Inizierò la prossima stagione a Stoccolma l 17 Febbraio quando attaccherò il record del mondo dei 5000 metri”, ha dichiarato la Dibaba.

Ashton Eaton ha stabilito il record del mondo del decathlon con 9045 punti ai Mondiali di Pechino. In occasione del trionfo in terra cinese il decathleta dell’Oregon ha realizzato la migliore prestazione mondiale di sempre sui 400 metri nell’ambito di una prova di decathlon con l’incredibile tempo di 45”00.

Gli atleti trascorrono i migliori anni della loro vita per affinare le loro abilità. Quando gli atleti gareggiano, gli spettatori assistono alla manifestazione delle abilità degli atleti quando scelgono di dedicare tutti gli sforzi e il tempo per raggiungere i loro obiettivi. Sono grato alla IAAF per aver organizzato le eccellenti competizioni che sono come le tele dell’artista dove noi possiamo esibire il nostro lavoro. Sono onorato di essere stato votato “artista dell’anno. Sono onorato di aver fatto parte dei finalisti insieme a straordinari atleti come Usain Bolt e Christian Taylor che contendevano insieme a me il titolo di atleta dell’anno”, ha detto Eaton.

Almaz Ayana ha vinto la Scarpa d’Oro per aver realizzato la miglior performance dell’anno in occasione del successo ai Mondiali di Pechino sui 5000 metri in 14’26”83 con un vantaggio di 17 secondi sulla seconda classificata. Il premio di atleti emergenti dell’anno sono andati al sedicenne giapponese Sani Brown, campione del mondo under 18 sui 100 e sui 200 metri ai Mondiali allievi di Cali con 10”28 e 20”34 e alla sedicenne sprinter statunitense Candace Hill, oro ai Mondiali giovanili in terra colombiana sui 100 e sui 200 metri e autrice delle migliori prestazioni di sempre su entrambe le distanze con 10”98 e 22”43.