fbpx
Giancarlo Colombo / Fidal

Brava Giorgi: quinta in Coppa del mondo con il record italiano dei 20 km di marcia (1:27’05”)

La possiamo vivere come una consolazione del destino per la “perdita” di un pezzo importante della storia della marcia italiana: la gara del Primo maggio a Sesto San Giovanni (MI). Due giorni dopo, sabato 3 maggio, arriva questa bella notizia da Taicang (Cina), dove sono in corso le gare della Coppa del Mondo di marcia: Eleonora Giorgi ha stabilito il record italiano della 20 km con 1:27’05” (precedente: Elisabetta Perrone, 1:27’09”, Dudince, 19 maggio 2001). La lombarda delle Fiamme Azzurre si è piazzata quinta nella gara vinta dalla russa Anisya Kirdyapkina (1:26’31”, migliore prestazione mondiale stagionale) davanti alla cinese Hong Liu (1:26’58”) e alle due russe Elmira Alembekova (1:27’02”) e Vera Sokolova (1:27’03”). Per la Giorgi, studentessa universitaria prossima alla laurea in Economia alla Bocconi di Milano, si tratta di un progresso personale di 24 secondi rispetto al già ottimo 1:27’29” ottenuto a metà marzo a Lugano.

«Il mio record, oltre al mio club e alla Federazione, lo dedico a una campionessa di sempre della marcia come Annarita Sidoti e a tutte le donne che, come lei, stanno combattendo la sfida più dura della loro vita: la lotta a una terribile malattia»

Nella classifica a squadre dominata dalla Russia su Cina, Portogallo e Spagna, l’Italia è quinta grazie anche ad Antonella Palmisano (9ª in 1:27’51”, primato personale che la porta al quinto posto italiano all time), Valentina Trapletti (56ª in 1:35’58”) e Federica Curiazzi (Categoria Promesse, 1:35’59”, primato personale). Tra i “cinquantisti”, il migliore degli azzurri è Jean-Jacques Nkouloukidi (20° in 3:53’44”), seguito da Teodorico Caporaso (27°/3:58’44”) e Federico Tontodonati (38°/4:10’49”). Squalificato Lorenzo Dessi. Vittoria individuale e a squadre alla Russia (su Ucraina e Cina), che fa doppietta con l’argento iridato Mikhail Ryzhov (3:39’05”, migliore prestazione mondiale stagionale) e Ivan Noskov (3:39’38”). Terzo (3:42’48”) l’australiano Jared Tallent, argento olimpico e bronzo iridato della specialità. Quinti gli azzurri.

Nella 10km degli juniores il cinese Wnkui Gao si impone in 39’40” (record della manifestazione) davanti al giapponese Matsunaga (39’45”, primato nazionale) e al russo Markov (39’55”). Azzurrini sesti nella classifica vinta dalla Cina: Gregorio Angelini (19° in 43’36”, personale e minimo per i Mondiali Juniores di Eugene) davanti a Daniele Todisco (20° in 44’19”).  

In TV: sabato 3 maggio, RaiSport 2, differita della 20 km femminile (ore 22:30-00:40). Domenica 4 maggio, RaiSport 2, differita della 20 km maschile (ore 8:00-9:50).

Domenica 4 maggio – Programma orario (ora italiana)
ore 3:00 10 km juniores donne 

ore 4:10  20 km uomini