Battocletti seconda al cross di Alcobendas

Battocletti seconda al cross di Alcobendas

28 Novembre, 2022

Nadia Battocletti si è piazzata al secondo posto nella quarantesima edizione del cross spagnolo di Alcobendas vicino a Madrid a due settimane dall’atteso appuntamento dei Campionati Europei di corsa campestre al Parco della Mandria di Venaria Reale vicino a Torino. Il cross di Alcobendas è la settima tappa del circuito World Athletics Tour Gold di corsa campestre.

In una giornata soleggiata e mite con una temperatura di 13°C la campionessa europea under 23 dei 5000 metri e di corsa campestre è stata preceduta di 11 secondi dalla keniana Lucy Maiwa, che ha tagliato il traguardo in 27’06”. Maiwa si era piazzata terza nella gara di esordio di Atapuerca precedendo l’atleta trentina di tre posizioni con un distacco di 25 secondi.

Battocletti ha recuperato una posizione nell’ultimo giro superando Nyomokunzi, che ha tagliato il traguardo al terzo posto a ventiquattro secondi da Maiwa.

La spagnola Laura Luengo si è piazzata al quarto posto in 27’54” con sette secondi di vantaggio sull’argentina Maria Luz Tesuri. 

Nadia Battocletti: “Sono felice per come è andata la gara su un percorso davvero tosto con salite dure, a maggior ragione se si considera se si considera che nei giorni scorsi non ero al meglio. Ho tenuto un buon ritmo fino alla fine. L’obiettivo è tutto sugli Europei e dovrò lavorare ancora sodo nelle prossime due settimane, ma ci arrivo con fiducia”.

Lucy Maiwa: “Sono contenta della mia terza vittoria in questa stagione dopo i successi a Bydgoszcz e a Soria. Mi sento più a mio agio nella corsa campestre rispetto alla pista. Dopo un tour di quattro gare in Europa, tornerò in Kenya per disputare i Trials keniani validi come selezione per i Mondiali di cross”.

Gara maschile

Il burundese Rodrigue Kwizera ha vinto la gara maschile in 29’58” sulla distanza dei 10.6 km. Lo spagnolo Sergio Pianiagua (specialista dei 1500 metri dal personale di 3’38”63) ha tagliato il traguardo in seconda posizione in 30’05” precedendo di tre secondi il primatista spagnolo dei 3000 siepi Fernando Carro.

Kwizera ha spinto sull’acceleratore dopo 14 minuti di gara e il gruppo di testa si è ridotto progressivamente. Soltanto Carro, Yayha Aouina, Andreu Blanes e Sergio Pianuagua sono riusciti a rimanere nella scia di Kwizera.

Poco prima della campana dell’ultimo giro Kwizera ha lanciato l’attacco decisivo staccando gli avversari su un tratto in discesa.

Rodrigue Kwizera: “Volevo riscattare la delusione per la squalifica nell’edizione dell’anno scorso. Domani partirò per un training camp di 25 giorni a Sierra Nevada. L’obiettivo per la stagione invernale è vincere una medaglia ai Mondiali di cross di Bathurst in Australia”.

Allenamento News Equipment Salute Correre