fbpx

Top runner italiani sulle strade d’Europa

Top runner italiani sulle strade d’Europa

01 Aprile, 2022
Foto: Francesca Grana
Alcuni dei nostri migliori distance runner sono in gara nelle più importanti corse su strada d’Europa del primo fine settimana di aprile: El Fathaoui a Parigi (maratona), Epis, Riva, Neka Crippa e Chevrier a Berlino (mezza maratona), Yaremchuk a Praga (mezza maratona).

Top runner italiani al via delle più importanti corse su strada d’Europa nel primo fine settimana di aprile.

El Fathaoui
El Fathaoui (Foto: Francesca Grana)

Parigi, El Fathaoui torna in maratona 

A quasi otto mesi di distanza dai Giochi di Tokyo 2020, il quarantenne Yassine El Fathaoui torna a correre una maratona, forte del miglioramento ottenuto un mese fa sulla mezza maratona (1:01’44” alla Roma-Ostia). Il suo obiettivo è migliorare il personal best (2:10’10”, Siviglia 2020). 

I migliori al via

L’etiope Seifu Tura e la keniana Judith Jeptum guidano la starting list della Schneider Electric Marathon di Parigi con partenza alle 07:50 e diretta su Eurosport 1. 

Tura si è piazzato al quarto posto alla Maratona di Milano nel 2021 stabilendo il primato personale con 2:04’29” e ha vinto a Chicago in 2:06’12” lo scorso ottobre. In questa stagione il ventiquattrenne etiope ha migliorato il primato personale sulla mezza maratona alla RAK Half Marathon di Ras Al Khaimah. 

In totale, il cast della maratona maschile propone dodici atleti con un primato personale inferiore alle 2:07’. Sei di questi hanno già corso in meno di 2:05’. 

La prova femminile propone il duello tra la keniana Judith Jeptum (prima ad Abu Dhabi 2021 in 2:22’30”, p.b. mezza maratona 1:05’28”, Ras Al Khaimah 2022) e la namibiana Helalia Johannes (2:19’52”, Valencia 2020, bronzo ai Mondiali di Doha 2019).

Il cast comprende dieci atlete con un primato personale al di sotto delle 2h25’. 

Pietro Riva

Berlino, Epis e Riva in gara nella mezza

Giovanna Epis torna in gara domenica mattina nella mezza maratona di Berlino. Quinta italiana di sempre in maratona (2:25’20”/Valencia 2021), l’atleta veneziana allenata da Giorgio Rondelli è reduce dalla 10 km di Torino corsa in 33’23”. 

Al via anche Pietro Riva, che quest’anno ha migliorato il record italiano dei 10 km su strada (27’50”, Laredo, Spagna). Il piemontese allenato da Stefano Baldini vanta un record personale di 1:02’19” (Valencia 2018). 

Da seguire anche Nekagenet Crippa, campione italiano di mezza maratona nel 2019 (p.b. 1:03’23”) e Xavier Chevrier (p.b. 1:03’25”, Verona 2020), specialista di corsa in montagna. 

Favoriti sono i keniani Abel Kipchumba (p.b. 58’07”, Valencia 2021) e Sheila Chepkirui Kiprotich (p.b. 1:04’36”, Ras Al Khaimah 2022) 

Sofia Yaremchuk
Sofia Yaremchuk (Foto: Photoday Napoli Running)

Praga, Yaremchuk di nuovo al via sui 21,097 km 

La ventisettenne dell’Esercito Sofia Yaremchuk disputerà la seconda mezza maratona di quest’anno alla Sportissimo Prague Half Marathon dopo aver stabilito il primato personale con 1:10’11” a Napoli lo scorso febbraio. 

Le migliori atlete in gara sono le keniane Irene Cheptai (Campionessa mondiale cross Kampala 2017, p.b. 1:06’43” / New Dehli 2020), Nelly Jepchumba (p.b. 1:07’43”, Madrid 2021) e Brenda Jepleting (1:05’44”, Valencia 2021). 

Il grande favorito è Philemon Kiplimo (p.b. 58’11” / Valencia 2020), che dovrà vedersela coi connazionali Kennedy Kimutai (p.b. 58’28”, Valencia 2020) e Keneth Renju (p.b. 58’35” / Ras Al Khaimah 2022) 

News Allenamento Equipment Salute Correre