fbpx
Ahmed El Mazoury

I risultati della settimana: impressioni di settembre

Ahmed El Mazoury (Foto: Colombo)
Di: Danilo Mazzone

Primo fine settimana di settembre, tradizionalmente il mese che segna l’arrivederci alla vacanze. Ma non c’è tempo per malinconia, né “spleen”, vista l’offerta di tante competizionhi, le più svariate possibili. A Romano di Lombardia, nella notturna di dieci chilometri, vince l’azzurro Ahmed El Mazoury; a Malegno si corre un chilometro verticale davvero speciale, visto che si sviluppa sulla condotta di un impianto idroelettrico. A cogliere il primo posto ci pensano Manuel Da Col e Valentina Belotti, un nome della corsa in montagna azzurra. Dominio keniano sui 25 chilometri dello scenario fiabesco di Moena: primi al traguardo Ronald Kariuki e Jane Nganga. E’ invece lo spagnolo Jan Margarit Solè , sulle orme di Kilian Jornet, a aggiudicarsi il primo posto della durissima Rosetta Sky Race di Rasuro (Sondrio): più forte dei mezzofondisti africani Simukeka e Kiyaka, animatori di innumerevoli corse su strada in Italia. 

MALEGNO (Bs)- 7(50) in Condotta vertical– Uomini: 1° Manuel Da Col (Team Scott) 22’15”; 2° Henry Haymonod (Corrintime) 22’33”; 3° Bernard Dematteis (Corrintime) 22’33”. Donne: 1° Valentina Belotti (Alta Valtellina) 25’51”.

ROMANO DI LOMBARDIA (Bg)- Romano by night (10 km)-Uomini: 1° Ahmed El Mazoury (Casone Noceto) 30’05”; 2° Hicham Kabir (San Rocchino) 31’04”; 3° Nicola Bonzi (Valle Brembana) 31’08”. Donne: 1° Sara Bazzotti (Atletica Gavardo) 36’23”.

MOENA (Tn)- Marcialonga Coop (25 km)-Uomini: 1° Ronald Kariuki (Ken) 1:24’22”; 2° Jaiteh Ousman (Trentino Running) 1:24’36”; 6° Francesco Mich (Atletica Trento) 1:29’30”. Donne: 1° Jane Nganga (Ken) 1:38’16”; 2° Elena Patelli (La Recastello) 1:38’50”.

MOLVENO (Tn)- Vertical Molveno/Pradel – Uomini: 1° Enzo Romeri 20’43”. Donne: 1° Francesca Franchi 22’41”.

SAN MARINO- Play Run (9 km)-Uomini: 1° Lorenzo Bugli (San Marino) 31’04”. Donne: 1° Sara Guiducci (Track 6 Field) 38’38”.

RASURA (So)- International Rosetta Skyrace-Uomini: 1° Jan Margarit Solè (Spa) 2:08’26”; 2° Jean Baptiste Simukeka (Rua- Asd Serim) 2:15’28”; 3° Denis Kiyaka (Ken- Asd Serim) 2:17’31”. Donne: 1° Fanny Borgstrom (Sve) 2:37’57”.

FLORIDIA (Sr)- Strafloridia (10 km)-Uomini: 1° Alessandro Brancato (Alpi Apuane) 31’41”; 2° Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) 33’48”; 3° Francesco Nastasi (Ortigia) 34’36”. Donne: 1° Claudia Finielli (La Galla Pontedera) 38’54”.

OSTIA (Rm)- Ostia in corsa per l’ambiente (10 km)-Uomini: 1° Roman Prodius (Lbm) 33’28”. Donne: 1° Sofiya Yaremchuk (Scavo Italia) 34’21”.

BELLANTE PAESE (Te)- Trofeo delle due torri (16 km)-Uomini: 1° Biniyam Adugna (Turismo Podismo) 54’27”; 2° Francesco Raia (New Castle Vomano) 56’34”; 3° Gianni Di Furia (Amatori Teramo) 56’57”. Donne: 1° Barbara Mariano (Runners Teramo) 1:07’55”.

FELTRE (Bl)- 31° Giro delle Mura (10 km)-Uomini: 1° Alvaro Zanoni (Hrobert Running Team) 33’28”. Donne: 1° Manuela Bulf (Atletica Agordina) 38’03”.

SPELONGA (Ap)- Ecotrail sui sentieri del pastore Serafino-Uomini: 1° Matteo de Angelis (Polisportiva Antroposport) 58’49”. Donne: 1° Ilenia Narcisi (Avis San Benedetto) 1:09’47”.

OSIGLIA (Sv)- 15° Cinque Miglia (8,1 km)-Uomini: 1° Corrado Pronzati (Team 42,195 Genova) 25’50”. Donne: 1° Eleonora Serra (Arcobaleno) 35’00”.

SULZANO (Bs)- 14° Sentiero degli elfi-Uomini: 1° Alessandro Rambaldini (Valli Bergamasche) 35’53”; 2° Davide Danesi (Legnami Pellegrinelli) 39’38”; 3° Ramon Pangrazio (Atletica Paratico) 40’32”. Donne: 1° Sara Bottarelli (Free Zone) 41’13”.

   

Articoli Correlati

Miglior tempo europeo dell’anno di Filippo Tortu a Bellinzona
Luminosa Bogliolo
Palio della Quercia: ottimi 800, Bogliolo vince i 100 ostacoli
Laura Muir all' Istaf Berlino
Cheruiyot batte ancora Ingebrigtsen sui 1500 metri a Stoccolma
Pista atletica
I risultati del meeting di Lignano Sabbiadoro
Europei di cross, Yeman Crippa, fratelli Ingebrigtsen, Can e Battocletti stelle a Lisbona
Crippa diventa il quarto italiano di sempre con 3’35”26 a Rovereto
Jemma Reekie
Trieste: Reekie batte Muir nella sfida sugli 800 m, personal best per Vandi