fbpx

On the road – Domenica 16 marzo: Straneo, Salis, Giorgi. Altro che quote rosa!

17 Marzo, 2014

L’Italia che corre (e che marcia forte) è ancora donna: l’otto marzo è passato, ma l’altra metà del cielo sa farsi valere. Valeria Straneo, domenica 16 marzo, dimostra di farsi rispettare in uno scenario importante come la Meja maratona de Lisboa, giunta alla 24ª edizione. Vince l’etiope Worknesh Degefa Debele in 1:08’46” aggiudicandosi la solita, prevedibile volata con la keniana Jelagat e la ragazza di Alessandria è sesta e prima europea in 1:09’47”. non si accontenta, non fa dichiarazioni roboanti, retoriche, come è nel suo stile. Arrivare prima del Vecchio Continente e reggere l’onda d’urto africana è sempre come dire: “Io ci sono”. E ci sei, Valeria. Nello stesso momento, a Leiria, un’altra donna immagine (consentiteci l’excursus ex cursa) come Silvia Salis è quarta nella Coppa Europa dei lanci. Ritmi rock, non di fado, verrebbe da dire. E un personaggio della marcia si rivela Eleonora Giorgi, che a Lugano uguaglia un mito come l’azzurra Erica Alfridi chiudendo in 1:27’29” dopo 20 km di walking. Facile battuta, ma la corsa e l’atletica italiana sembrano non sentire la necessità di quote rosa. Semmai bisognerebbe imporre delle quote azzurre! Concludiamo con due manifestazioni vicine nella distanza come la Stravicenza e l’Ultrabericus trail: che differenza, però, di interpretazioni della corsa!

Lisbona (por)- 24ª mezza maratonauomini: 1. Bedan Karoki Muchiri (Ken) 59’58”; 2. S. Kipruto (Ken) 1:00’17”; 3 E. Chebii (Ken) 1:00’50”. donne: 1. Degefa Debele (Eth) 1:08’46”; 2. Jelagat (Ken) 1:08’48”; 3. F. Chepchirchir (Ken) 1:08’51”; 6. V.Straneo (runner 99) 1:09’47”.

Lugano (Svi)- Trofeo Albisetti marcia (20 km)uomini: 1. Dmytrienko (Ucr) 1:20’08”; 10. De Luca 1:23’24”. Donne: 1. Liu Hong (Cina) 1:27’25”; 2. Giorgi 1:27’29”; 3. Drahoteva (Cec) 1:28’13”; 17. Trapletti 1:36’11”.

Stravicenza (10 km) -uomini: 1. Zanatta (Fiamme Oro) 30’47”; 2. Guidotti Icardi (Cus Torino) 30’55”; 3. Ruggero (Rieti Runners) 31’02”. donne: 1. Del Buono (Forestale) 34’11”; 2. Toniolo (Forestale) 34’17”; 3. Epis (Forestale) 34’24”. 

Ultrabericus Trail (Vi)- traguardo 65 km- uomini: 1. Cavallo (Team Salomon) 5:53’59”. donne: 1. Boifava (Alpstation Trail) 6:25’30”.