fbpx

On the road – A Londra il secondo uomo di tutti i tempi

25 Aprile, 2016

Il primo arrivato della Maratona di Londra di domenica 24 aprile è il secondo uomo di tutti i tempi nella storia della specialità. Si tratta del keniano Eliud Kipchoge, che vanta una completezza di prestazioni dal mezzofondo alla maratona che farebbero (hanno già fatto) inebriare di gioia più di un commentatore.

Il suo capolavoro?: 2:03’05” finale all’ombra di Buckingham Palace, in una sorta di rivincita di quella che, una volta, era colonia dell’impero britannico.Sotto la spinta delle lepri, si passa in 1:01’24” a metà. Roba da traguardo di una mezza normale. Ma i battistrada sembrano marziani.Al 25° chilometro sono in tre: Kipchoge, Stanley Biwott, il re di New York 2015, e Kenenisa Bekele. E’ al trentesimo (passaggio di 1:27’13”, migliore prestazione mondiale ufficiosa ), che l’etiope inizia a cedere. Al 40° è in testa solo Kipchoge , che vince in 2:03’05”, secondo uomo di tutti i tempi, a otto secondi dal mondiale all time di Dennis Kimetto, che si perderà strada facendo, giungendo nono in 2:11’44”. Tale prestazione fa passare un po’ in secondo piano il dramma della keniana Jemima Sumgong, che cade rovinosamente ma opera un recupero miracoloso e vince in 2:22’58” superando proprio a un niente dal traguardo l’etiope Tigist Tufa. Londra, quante emozioni!

LONDRA (GBR)- Maratona internazionale- Uomini: 1° Eliud Kipchoge (Kenya) 2:03’05”; 2° Stanley Biwott (Kenya) 2:03’51”; 3° Kenenisa Bekele (Etiopia) 2:06’36”; 4° Ghirmay Gebrselassie (Eritrea) 2:07’46”; 5° Wilson Kipsang (Kenya) 2:07’52”; 6° Tilahun Regassa (Etiopia) 2:09’47”; 7° Sisay Lemma (Etiopia) 2:10’45”; 8° Callum Hawkins (GBR) 2:10’52”. Donne: 1° Jemima Sumgong (Kenya) 2:22’58”; 2° Tigist Tufa (Etiopia) 2:23’03”; 3° Florence Kiplagat (Kenya) 2:23’39”; 4° Volha Mazuronak (Bielorussia) 2:23’54”; 5° Aselefech Mergia (Etiopia) 2:23’54”.

ISTANBUL (TUR)- Mezza Maratona- Uomini: 1° Ali Kaya (TUR) 1:00’16”; 2° Zersenay Tadese (Eritrea) 1:00’31”; 3° Langat (Kenya) 1:00’39”; 4° Leonard Komon (Kenya) 1:00’48”. Donne: 1° Violah Jepcherchir (Kenya) 1:09’30”.

NIZZA (FRA)- 25° Semi marathon- Uomini: 1° Kennedy Kipyeko (Kenya) 1:01’46”; 2° Richard Sigei (Kenya) 1:01’57”; 3° Wami Kebede (Etiopia) 1:02’04”. Donne: 1° Muliye Dekebo (Etiopia) 1:11’08”; 2° Fatna Maraoui (Esercito) 1:14’38”.

GENOVA- Mezza Maratona- Uomini: 1° Moses Wamaitha (Kenya) 1:03’05”; 2° Edwin Kipkorir (Kenya) 1:03’46”. Donne: 1° Mary Wangari (Kenya) 1:14’28”; 2° Emma Quaglia (Cus Genova) 1:16’19”.

VARSAVIA (POL)- Maratona- Uomini: 1° Artur Kozlovski 2:11’54”. Donne: 1° Kunesci Sichama (Etiopia) 2:29’47”. ZURIGO (SVI)- Maratona- Uomini: 1° Yuki Kawauchi (Giappone) 2:12’03”. Donne: 1° Daniela Deschenbauer 2:47’39”.

MADRID (SPA)- 39° Maratona- Uomini: 1° Peter Kiplagat (Kenya) 2:11’44”. Donne: 1° Askale Alemayehu (Etiopia) 2:33’03”. DUSSELDORF (GER)- Maratona- Uomini: 1° Japhet Kosgei (Kenya) 2:10’44”; 2° Mariu Ionescu (Romania) 2:12’58”. Donne: 1° Szofia Erdely (Ungheria) 2:35’34”.

SARNICO-LOVERE (BG, 25.5 km)-Uomini: 1° Josphat Koech Kipruto (Kenya) 1:15’46”; 3° Simone Gariboldi (Fiamme Oro) 1:18’18”. Donne: 1° Caroline Cherono (Kenya) 1:28’02”.

CHIA (CA)- Laguna Half marathon- Uomini: 1° Stefano La Rosa (Carabinieri) 1:10’02”. Donne- 10 km: 1° Anna Incerti (Fiamme Azzurre) 35’12”; 2° Claudia Pinna (Cus Cagliari)35’58”; 3° Deborah Toniolo (Forestale) 37’17”.