fbpx

Kawauchi cento volte sotto le 2h20’ in maratona

21 Dicembre, 2020

Cento volte sotto le 2h20′ in maratona: continua a stupire il giapponese Yuki Kawauchi 

Il maratoneta giapponese Yuki Kawauchi ha corso per la centesima volta in carriera sotto le 2h20’, fermando il cronometro in 2h10’26” alla maratona di Hofu, a 150 km da Hiroshima. Testuya Maruyama ha vinto la gara in 2h09’36, dopo aver staccato proprio Kawauchi negli ultimi 5 km. Solo due settimane fa Kawauchi si era classificato 19° a Fukuoka in 2h13’59”.

Kawauchi disputò la prima maratona della sua carriera 11 anni fa a Beppu Oita, concludendola al 20° posto in 2h19’26”. Ha corso in media più di nove maratone al di sotto delle 2h20’ all’anno. Ha conquistato successi a Hokkaido e alla Beppu Oita Marathon e ha conseguito piazzamenti tra i primi tre a Fukuoka e a Tokyo. Vanta un record personale di 2h18’14” realizzato alla maratona di Seul nel 2013. E’ salito quattro volte sul podio alla Maratona di Gold Coast e ha vinto la maratona di Vancouver del 2018. Nel 2012 ha partecipato a nove maratone vincendone cinque (Kasumigaura, Hokkaido, Sydney, Chiba e Hofu). Nel 2012 Kawauchi corse due maratone in meno di 2h11’ in appena due settimane (sesto a Fukuoka in 2h10’29” e primo a Hofu in 2h10’46”).

Il “Citizen runner” ha vinto la maratona più prestigiosa della sua carriera a Boston nel 2018, sotto il diluvio, correndo in 2h15’58”. Si è classificato 9° ai Mondiali di Londra 2017 in 2h12’19” e 18° ai Mondiali di Daegu 2011, contribuendo all’argento del Giappone nella Coppa del Mondo a squadre. Ha lavorato full-time per il Governo della Prefettura di Saitama. Dal 2020 ha lasciato questo lavoro per diventare professionista.

Kawauchi proviene da una famiglia di corridori e anche i fratelli più giovani sono maratoneti.