fbpx

I risultati del weekend – “Houston, we’ve good news”

I risultati del weekend – “Houston, we’ve good news”

16 Gennaio, 2022
Francesco Ropelato (Foto: Atleticamente Foto)

Parafrasando l’allerta astronautico lanciato nel film del 1995 “Houston, we have a problem”, dedichiamo l’incipit della rubrica alla Maratona della capitale medica del Texas. Brilla la stella della 38enne Keira D’ Amato, di chiare origini italiane, che in un anno passa da 2:22’ a uno straordinario 2:19’12” che è anche il nuovo record americano sulla distanza, meglio del 2:19’36” di Deena Kastor. E nella mezza maratona la imita Sara Hall, il nome nuovo del mezzofondo stelle e strisce, con 1:07’15”.

Un altro record viene sempre dal Texas, perché Jessica Hull corre i 3000 indoor del Meeting Bryan College Station in 8’39”79, nuovo miglior crono all time australiano. C’era qualcosa nell’aria nello stato americano del petrolio….Citazione di merito per il piemontese Dario De Caro, che sfrutta lo stato di forma e sfiora di un nulla un tempo  “bannisteriano” nel Miglio indoor di Seattle con 4’00”32.

A Pescara ritmi alti in occasione del Campionato italiano di 35 chilometri su strada di marcia . Entrambi i vincitori sono bergamaschi: Matteo Giupponi e Federica Curiazzi. Riccardo Orsoni sigla la nuova migliore prestazione italiana under 23, strappandola al fortissimo Gianni Perricelli.

Inverno, tempo di cross: colpiscono i tempi all’arrivo di Nairobi, dove Geoffrey Rono si impone in 27’49” e Emily Chebet lo imita con 32’13”. Distanze un pochino più corte di dieci chilometri? A volte, a pensar male…Riportiamo anche i risultati di alcuni cross societari nostrani, pensando che nulla è facile, quindi neanche organizzare,  in questi giorni.

L’inverno, però, è anche tempo di indoor e da Padova arriva una notizia che fa ben sperare per il futuro del mezzofondo italiano: nei 3.000 Allievi (under 18) Francesco Ropelato (nella foto) ha stabilito il primato italiano di categoria in sala con 8’30”08, misurandosi così direttamente con la storia. Il precedente primato, infatti, apparteneva a Stefano Mei con 8’31”0 manuale, stabilito a Genova il 18 marzo 1979.

Parma- Prima Open Rffl-Uomini: 1° Ivano Bussoni (Parmatletica) 34’02”; 2° Mattia Serra (Parmatletica) 36’09”; 3° Guido Dotti 36’13”. Donne: 1° Cristina Bertoli 36’03”.

Nairobi(Ken)- Cross nazionale (10 km)– Uomini: 1° Geoffrey Rono 27’49”; 2° Musa Mitei 27’56; 3° Meshak Letim 28’11”. Donne: 1° Emily Chebet 32’13”; 2° Winfred Yaui (Bar) 32’23”; 3° Mercy Chepkorir 33’03”.

Seattle (Washington, Usa)- Miglio indoor: 6° Dario De Caro (Cus Torino) 4’00”32.

Cittiglio (Va)- Terza prova Circuito Monga– Uomini (6 km): 1° Nicolò Borona (Amatori Atletica Casorate) 20’30”; 2° Mattia Bertocchi (Dk Runners) 20’43”; 3° Francesco Lazzari (Almenno Marathon) 20’54”. Donne (4 km): 1° Silvia Oggioni (Pro Sesto) 14’53”; 2° Roberto Locatelli (Atletica Paratico) 17’14”; 3° Nadia Calvi (Paratico) 17’20”.

Bryan College Station (Usa, Texas)-Meeting Internazionale indoor-Uomini- 800: 1° Brandon Miller 1’47”48; 2° Craig Engels 1’47”49. Miglio: 1° Charlie Hunter 4’00”86. 3000: 1° Engels 8’11”49. Donne-Miglio: 1° Athing Mu 4’37”99. 3000: 1° Konstanze Klosterhalfen (Ger) 8’39”36; 2° Jessica Hull (Aus) 8’39”79  (record nazionale).

Albenga (Sv)- Trail della Gallinara (27 km)-Uomini: 1° Riccardo Montani (Sport Project) 2:15’48”. Donne: 1° Chiara Giovando (Atletica Monterosa) 2:42’10”.

Imperia-Prima prova campionato societario cross ligure-Uomini (10 km):1° Emanuele Repetto (Team Casa Salute) 33’45”; 2° Ghebrehanna Savio (Casa Salute) 34’18”; 3° Davide Cavalletti (Atletica Levante) 34’45”. Donne (8 km): 1° Alice Franceschini (Duferco Spezia) 30’59”; 2° Federica Baldini (Cus Genova) 31’31”; 3° Filomena Furlan (Duferco) 32’11”.

Terni-Terni Half Marathon-Uomini: 1° Hosea Kisorio (Ken) 1:05’14”; 2° Giulio Angeloni (Athletic Terni) 1:08’48”; 3° Pasquale Rutigliano (Bitonto Runners) 1:10’27”. Donne: 1° Lucy Muli (Kenya) 1:12’27”; 2° Sara Carnicelli (Athletica Vaticana) 1:16’11”.

Pescara- Campionato italiano 35 km marcia strada-Uomini: 1° Matteo Giupponi (Carabinieri Bologna) 2:33’45”; 2° Riccardo Orsoni (Fiamme Gialle) 2:34’42”  (nuova migliore prestazione italiana categoria under 23); 3° Aldo Andrei (Valsugana) 2:34’46”. Donne: 1° Federica Curiazzi (Atletica Bergamo) 2:52’24; 2° Nicole Colombi (Carabinieri) 2:54’32”; 3° Sara Vitiello (Self Reggio Emilia) 3:00’12”.

Cesena (Fc)- Prima prova campionato di società di cross Emilia Romagna– Uomini (8 km): 1° Nfamara Nje (Casone Noceto)  24’03”; 2° Andrea Sanguinetti (Casone Noceto) 24’03”; 3° Francesco Carrera (Casone Noceto) 24’19”. Donne ( 6 km): 1° Martina Facciani (Avis Castel San Pietro) 21’22”; 2° Martina Cornia (La Fratellanza) 22’42”; 3° Barbara Bressi (Self Reggio Emilia) 22’51”.

Arce (Fr)- Prima prova campionato società di cross Lazio-Uomini (10 km): 1° Luca Parisi (Atletica La Sbarra) 32’28”; 2° Luca Filipponi (Purosangue) 33’51”; 3° Gabriele Caroli (Rcf Roma sud) 34’00”. Donne (8 km): 1° Erica Sorrentino (Libertas Livorno) 31’21”, 2° Eleonora Bazzoni (Run &  Smile) 31’38”; 3° Isabella Papa (Tirreno Atletica) 32’02”.

Houston (Usa, Texas)- Chevron Marathon– Uomini: 1° James Ngandu (Ken) 2:11’03”; 2° Elisha Barno (Ken) 2:11’16”; 3° Kenta Uchida (Giap) 2:11’19”.Donne: 1° Keira D’Amato 2:19’12”. Mezza maratona-Uomini: 1° Tolosa Milkesa (Eti) 1:00’24”;2° John Korir (Ken) 1:00’27”; 3° Wilfred Kimitei (Ken) 1:00’44”. Donne: 1° Vicoty Chepngeno (Ken) 1:05’03”; 2° Sara Hall 1:07’15”; 3° Dominique Scott (Saf) 1:07’32”.

Allenamento Salute News Equipment Correre