fbpx

Finalmente trail

31 Gennaio, 2021

Ronda Ghibellina: nome che evoca campanilismi e storia comunale nella bella Toscana dei dintorni di Arezzo. Il trail in Italia riparte dai sentieri di mezza costa sancendo, ovviamente, l’abbinamento fra panorami e sport. Citazioni di merito per Mario Maresca, Matteo Rossi e Martina Gioco, che rompono un digiuno durato parecchi mesi.

Dall’aretino alla metropoli giapponese: il tradizionale appuntamento con la Maratona di Osaka c’è stato. Gara solo femminile, solo nipponica (viste le limitazioni pandemiche) vissuta sull’assolo di Mao Ichiyama, che realizza il record della gara con 2:21’11” lasciando a più di due minuti Honami Maeda, seconda in 2:23’30”. Pensare che, 39 anni prima, nel 1982, fu la cuneese Rita Marchisio a vincere…

I tanti tifosi stiano sereni: Geoffrey Kamworor, probabilmente in vista della mezza maratona di Ras Al Khaimah, ha effettuato un test sontuoso in campestre vincendo il Cross della Polizia di Ngong , località famosa per la preparazione di Paul Tergat, in 29’22” dopo dieci chilometri , staccando di almeno cento metri Josephat Kiprotich.

A Kericho lo imita la forte Heleen Obiri.

Molto vivace il panorama indoor e outdoor. A Vienna si mette in luce la 18enne inglese Keely Hodgkinson, prima negli 800 indoor con 1’59”03, record mondiale under 20. A Wanghanui, nella lontana Nuova Zelanda, in evidenza Samuel Tanner nel miglio con 3’54”97. Il russo Vladimir Nikitin a Orenburg chiude sulla stessa distanza in 3’59”82, impresa più ardua perché al coperto.

Castiglione Fiorentino (Arezzo)- Ronda ghibellina trail- Ronda ghibellina

Uomini: 1° Mario Maresca (Csi) 2:11’53”; 2° Manuel Moriconi (Runcard) 2:15’53”; 3° Michele Meridio (Faizanè Runners) 2:15’51”. Ronda Sky Trail- Uomini: 1° Matteo Rossi (Atletica Gran Sasso Teramo) 1:35’52”; 2° Marco Mengozzi (Corri Forrest) 1:39’29”; 3° Rigers Kadjia (Csi) 1:40’42”. Donne: 1° Martina Gioco (Csi) 1:57’58”.

Osaka (Giappone)- Maratona femminile

1° Mao Ichiyama 2:21’11”; 2° Honami Maeda 2:23’30”; 3° Yukari Abe 2:24’41”;4° Mao Uesagi 2:24’52”; 5° Ayumi Hagiwara 2:26’15”.

Nakuru (Ken)- Cross del Rift Sud

Uomini (10 km): 1° Edwin Bett 28’27”; 2° Amos Kirui 28’57”; 3° Bernard Kipkemoi 29’01”. Donne (10 km): 1° Beatrice Chebet 32’21”; 2° Jackline Rotich 32’41”; 3° Mercy Chepkorir 33’09”.

Ngong (Ken)- Cross della Polizia

Uomini (10 km): 1° Geoffrey Kamworor 29’22”; 2° Josephat Kiprotich 29’52”; 3° Casius Masinde 30’13”. Donne (10 km): 1° Sheila Chelangat 33’34”; 2° Hvyn Kiyeng 33’39”; 3° Edith Chelimo 33’40”.

Kericho (Ken)- Cross del Ministero della difesa (10 km)

Uomini: 1° Phenus Kipleting; 2° Collins Koros; 3° Erick Kiptanui. Donne: 1° Hellen Obiri; 2° Joyce Chepkemoi; 3° Sheila Chepkirui.

Vienna (Aut)- Meeting indoor

Donne- 800: 1° Keely Hodgkinson (Gbr) 1’59”03; 3° Irene Baldessari 2’02”71.

Mondeville (Fra)- Meeting internazionale indoor

Uomini- 3000: 1° Hugo Hay 7’48”66; 6° Federico Riva 8’04”49.

Wanghanui (Nzl)- Cooks classic outdoor

Uomini- Miglio: 1° Samuel Tanner 3’54”97; 2° Eric Speakman 3’56”66; 3° George Beamish 3’59”13.

Fayetteville (Usa)- Razorback Invitational indoor

Donne- 5000: 1° Katie Izzo 15’36”22.

Orenburg (Rus)- Orenburg mile indoor

Uomini- 1000: 1° Konstantin Kholmogorov 2’21”84. Miglio: 1° Vladimir Nikitin 3’59”82. Donne- Miglio: 1° Aleksandra Gulyayeva 4’27”68.

Lubbock (Usa, Texas)- Texas Classic indoor

Uomini- 800: 1° Takieddine Medeilli (Alg) 1’47”15.

Goteborg (Sve)- Bannister Running Winter indoor

Uomini- 800: 1° Joakim Andersson 1’49”20. 1500: 1° Leo Magnusson 3’45”12. Donne- 800: 1° Gael De Coninck 2’09”57.

Mosca (Rus)- Campionati moscoviti indoor

Donne- 1500: 1° Svetlana Karamasheva 4’16”50; 2° Lilyia Mendayeva 4’19”50.

South Bend- (Usa, Indiana)- Notre Dame Invitational indoor

Uomini- 800: 1° Samuel Voelz 1’48”81.

Gomel (Biel)- Belarus Cup indoor

Uomini- 3000 st: 1° Dzmitri Ivanenka 8’45”88.