Diecimila alieni e diecimila tricolori

Il podio donne dei Diecimila Tricolore (foto organizzazione/Cristian Riva)
Di: Danilo Mazzone

I dieci chilometri “alieni” arrivano da Praga (Cec): vicino al Ponte Carlo e a luoghi così famosi della Mitteleuropa. Joyciline Jepkosgei fa una grande cosa, vincendo in 29’43”, prima donna a scendere su strada sotto il limite cronometrico dei trenta minuti. Si vede proprio che la capitale della Repubblica Ceca le porta bene, dato che, lo scorso 1 aprile (ma non era un pesce), la mezzofondista keniana aveva stabilito la migliore prestazione mondiale sulla mezza maratona.

I dieci chilometri “normali” si svolgono invece in quel di Dalmine (Bergamo), città simbolo dell’industriosità lombarda: in una giornata molto lunga, iniziata alle dieci del mattino con le allieve e finita alle 18 (sotto un nubifragio) con gli assoluti, si aggiudicano i titoli più ambiti Yassine Rachik (28’45”) e Fatna Maraoui (33’10”).

A Newcastle (Gbr) Mo Farah inizia la carriera di stradaiolo puro. Il pluricampione olimpico e mondiale vince per la quarta volta la mezza maratona Great North Run in 1:00’06” ma deve affidarsi, quasi come in pista, alla volata per avere ragione del coriaceo neozelandese Jake Robertson.

PRAGA (Cec)- Dieci chilometri Birell Grand Prix

Uomini. 1° Benard Kimeli (Ken) 27’10”; 2° Mathew Kimeli (Ken) 27’11”; 3° Rhonex Kipruto (Ken) 27’13”. Donne: 1° Joyciline Jepkosgei (Ken) 29’43” (migliore prestazione mondiale all time, precedente 30’04”  della stessa atleta il 1 aprile 2017 a Praga); 2° Fancy Chemutai (Ken) 30’06”; 3° Violah Jepchumba (Bar) 30’25”.

DALMINE (Bg)- Campionati italiani assoluti e master dieci chilometri

Uomini- Assoluti: 1° Yassine  Rachik (Casone Noceto) 28’45”; 2° Ahmed El Mazoury (Fiamme Gialle) 28’47”; 3° Marco Salami (Esercito) 28’50”. Promesse: 1° Alessandro Giacobazzi (La Fratellanza) 30’09”. Juniores: 1° Alberto Mondazzi (Mariano Comense) 30’27”. Allievi: 1° Luca Alfieri (Bovisio Masciago) 32’41”. Donne- Assolute: 1° Fatna Maraoui (Esercito) 33’10”; 2° Sara Dossena (Laguna Running) 33’13”; 3° Anna Incerti (Fiamme Azzurre) 33’39”. Promesse: 1° Isabel Mattuzzi (Quercia Trento) 34’34”. Juniores: 1° Michela Cesarò (Cus Torino) 36’38”. Allieve (6 km): 1° Elisa Ducoli (Free Zone) 21’40”.

NEWCASTLE (Gbr)- Mezza Maratona Great North Run

Uomini: 1° Mo Farah (Gbr) 1:00’06”; 2° Jake Robertson (Nzl) 1:00’12”; 3° Feyisa Lilesa (Eti) 1:01’32” . Donne: 1° Mary Keitany (Ken) 1:05’59”; 2° Vivian Cheruyot (Ken) 1:07’44”; 3° Caroline Kipkirui (Ken) 1:09’52”.

MONZA (Mb)- Mezza di Monza

Mezza maratona- Uomini: 1° Loris Mandelli (Carugate) 1:12’19”; 2° Simone Paredi (Gruppo Bolettone) 1:13’15”. 30 km: 1° Stefano Ripamonti (Cometa) 1:49’27”. 10 km: 1° Martin Alvarez (Spa) 34’00”. Donne: 1° Sofya Yaremchuk (Ucr) 1:13’15”. 30 km: 1° Sara Dossena (Laguna Running) 1:55’01”; 2° Claudia Pinna (Laguna Running) 1:55’01”. 10 km: 1° Anna Incerti (Fiamme Azzurre) 35’36”; 2° Sara Galimberti (Bracco Atletica) 36’20”; 3° Valeria Straneo (Laguna) 36’21”.

ARENZANO (Ge)- 10° Half Marathon

Uomini: 1° Tariq Baamarouf (Team Marathon) 1:10’00”. Donne: 1° Karin Angotti (Garlaschese) 1:26’23”.

Articoli Correlati

Mo Farah
Mo Farah e Tirunesh Dibaba vincono la Great Manchester Run 
Un ponte di corse che collega la maratona di Reggio Emilia alla lontana Cina
L’alimentazione di Mo Farah
Keitany e Farah trionfano alla Great North Run
Mo Farah insegue il quarto successo consecutivo alla Great North Run
Zurigo, successo di Mo Farah nell’ultima gara su pista