fbpx

Coronavirus – Sospeso il periodo di qualificazione olimpica

08 Aprile, 2020
Qualificazione olimpica a Tokyo 2021, la World Athletics ridisegna il calendario delle finestre di tempo in cui ottenere prestazioni valide.

Dopo il rinvio a data da destinarsi delle prime tappe della Wanda Diamond League, compreso il Golden Gala Pietro Menna, la World Athletics (ex Iaaf) ha decretato una sospensione del periodo utile a maturare la qualificazione olimpica per Tokyo 2021.

Non saranno ritenute valide al fine della qualificazione olimpica i risultati conseguiti fra il 6 aprile 2020 e il 30 novembre 2020. La World Athletics ha inoltre sospeso il meccanismo di ranking fino a dicembre 2020. Questo, ha dichiarato l’organizzazione mondiale che governa l’atletica leggera, per alleviare la pressione su quegli atleti che, ancora non qualificati per Tokyo 2021, ancora non sanno quando, o addirittura se, potranno tornare a gareggiare nel corso di questa stagione agonistica.

Rimangono invece valide le qualificazioni acquisite prima del 5 aprile.

Di seguito l’aggiornamento delle finestre di tempo utili per la qualificazione olimpica a Tokyo 2021.

Maratona e 50 km di marcia
1 gennaio 2019 – 5 aprile 2020
1 dicembre 2020 – 31 maggio 2021

10.000m, 20 km di marcia e prove multiple
1 gennaio 2019 – 5 aprile 2020
1 dicembre 2020 – 29 giugno 2021

Tutte le altre discipline
1 maggio 2019 – 5 aprile 2020
1 dicembre 2020 – 29 giugno 2021

Qualificazione olimpica a Tokyo 2021 tramite ranking

Maratona e 50 km di marcia
1 dicembre 2018 – 5 aprile 2020
1 dicembre 2020 – 31 maggio 2021

10.000m, 20 km di marcia e prove multiple
1 gennaio 2019 – 5 aprile 2020
1 dicembre 2020 – 29 giugno 2021

Tutte le altre discipline
30 giugno 2019 – 5 aprile 2020
1 dicembre 2020 – 29 giugno 2021