fbpx

Borse di studio Pizzolato: ecco i vincitori

Borse di studio Pizzolato: ecco i vincitori

18 Gennaio, 2022
FOTO: orlandopizzolato.com
Sono state assegnate agli atleti Anna Arnaudo e Catalin Tecuceanu le due Borse di studio Orlando Pizzolato del progetto “Io credo in te”  dell’anno 2022 per la stagione 2021

Anna Arnaudo e Catalin Tecucean sono i vincitori delle due Borse di studio Orlando Pizzolato per l’anno 2022, basate sui risultati del 2021.

L’iniziativa, nata nel 2016 e patrocinata dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera, è riservata ad atleti di età compresa tra i 16 e i 25 anni che praticano l’atletica leggera specialità mezzofondo e fondo, con l’obiettivo di aiutarli a perseverare nella pratica sportiva, creando le condizioni ottimali per lo sviluppo delle potenzialità atletiche.

La borsa di studio prevede un aiuto economico di euro 1.000,00 per aiutare l’atleta a sostenere i costi di eventuali trasferte, abbigliamento, visite mediche, tasse scolastiche, libri e un aiuto sul piano tecnico mettendo a disposizione la competenza e le conoscenze tecniche di Orlando Pizzolato per una collaborazione attiva con i tecnici che seguono sul campo gli atleti vincitori della borsa di studio.

Alla disponibilità del bilancio base, si aggiungono gli interventi dei partner di progetto: un abbonamento annuale alla rivista Correre, una proposta di utilizzo di abbigliamento e scarpe New Balance, una proposta di utilizzo di un orologio Garmin FR55.

La premiazione ufficiale si svolgerà nel mese di marzo (data da definire).


Anna Arnaudo

Anna Arnaudo, nata a Cuneo il 18 ottobre 2000, aveva già assaggiato “l’atletica” per un paio d’anni durante l’infanzia, per poi smettere completamente di fare sport durante le medie. Dopo aver vinto una campestre scolastica, ritorna la voglia di agonismo. Inizia ad allenarsi nel 2015 sotto la guida di Augusto Griseri e poi di Marco Corino fino al 2019, anno in cui si trasferisce a Torino per frequentare l’università (ingegneria informatica) e per essere seguita da Gianni Crepaldi. Nel 2018 ottiene la prima maglia azzurra nella corsa in montagna con un 11° posto europeo a Scopje (Macedonia). Nel 2019 la seconda convocazione: 10° posto agli europei U20 su pista di Boras nei 3000m. Nello stesso anno: 9° posto ai mondiali di corsa in montagna (Villa La Angostura) e 32° agli europei di cross (Lisbona). Il 2021 non inizia con le migliori premesse: stanchezza accumulata per l’intenso studio e un infortunio alla bandelletta. Poi però a maggio arriva il primo titolo italiano U23 in carriera: nei 10.000m pista a Molfetta, che verrà seguito nel giro di qualche mese da quello U23 nei 3000sp (alla prima gara in carriera sulla distanza), assoluto nei 5000m, U23 nei 10km su strada. A livello internazionale questa distanza le porta ancora bene: a luglio 2021 è argento agli europei U23 su pista di Tallijn nei 10.000m. Per concludere, a dicembre dello scorso anno arriva sesta agli europei di cross U23 a Dublino.

Primati personali
3000 siepi: 9:45.86 (Bergamo 2021)
5000m: 15:39.02 (Milano 2021)
10.000m: 32:40.43 (Tallinn 2021)

Catalin Tecuceanu
Catalin Tecuceanu (FOTO: orlandopizzolato.com)
Catalin Tecuceanu

Catalin Tecuceanu è nato a Tecuci, Romania, il 9 settembre 1999. E’ tesserato per la squadra Silca Ultralite Vittorio Veneto. Ha iniziato a correre 9 anni fa nella pista di Noale, dove si allena tuttora. E’ specializzato negli 800 metri, distanza che l’ha visto migliorare di anno in anno fino all’ottimo risultato del 2021 ( 1’44”93), che lo colloca al 7º posto nella graduatoria europea under23 e 21º in quella assoluta per l’anno 2021.
Non ha ancora gareggiato con la maglia azzurra perché ha ottenuto la cittadinanza italiana solo a novembre 2021.

Primati personali
400m: 48’’09 (Vicenza 2021)
800m: 1’44’’93 (Zagabria 2021)
1500m: 3’44’’61 (Zogno 2020)

Correre Allenamento