Spigolature atletiche del mese di gennaio

Foto Giancarlo Colombo
Di: Walter Brambilla

A Milano un semplice lunedì d’inizio gennaio, anche se con sole e connotati prettamente primaverili (leggi vento e cielo terso), non possono di certo trasformarsi in uno sfolgorante sabato di luglio in una deliziosa località marina o montana vacanziera. Ci si accontenta osservando quanto è capitato nella settimana appena trascorsa con due momenti d’interesse per l’atletica leggere. Il più importante sotto il profilo agonistico, dovrebbe (notare il condizionale) essere l’esordio assoluto nel 2019 di Filippo Tortu. Un po’ come un fulmine a ciel sereno, infatti, era stata annunciata una sola uscita il 2 febbraio sotto tetto a Berlino. Ci pensa la “rosea” di Milano a informarci che “il bimbo con le ali” domenica 20 gennaio calcherà, invece, prima la pista nostrana di Ancona, luogo dove ogni fine settimana da gennaio a marzo si svolgono manifestazioni indoor (meno male).

E pensare che durante la trasferta a Tilburg (euro cross) il DT Antonio La Torre si era affannato a spiegare che Pippo avrebbe difficoltà a esprimersi sul suolo italiano, tanto è in questo momento la sua notorietà che non permette un adeguato riscaldamento specie in certi campi. A ogni buon conto, bene così. E’ pure certo che un cospicuo numero di giornalisti scenderanno nella città dorica per vedere i primi passi del nostro velocista. Giusto, si sono mossi per Berlino lo scorso agosto, lo facciano anche adesso in Italia. Chi scrive, invece, non si perderà il Cross della Vallagarina (sempre domenica 20).

Secondo punto. Massimo Magnani, ex tecnico della maratona azzurra, nonché ex DT della nazionale, ritorna in scena con “Smart Atletica” un’associazione che “si pone principalmente l’obiettivo di promuovere il dibattito e il confronto fra chi a vario titolo si interessa di atletica leggera ed è pertanto aperta a tutti coloro che vogliono dare un contributo di idee utile a favorire la crescita del nostro sport. Smart Atletica vuole diventare un laboratorio e punto di incontro delle idee di chi spende grande parte della propria vita su un campo di atletica.” Questo integralmente quanto riporta il sito dedicato all’iniziativa. Oltre a ciò una borsa di studio per studenti intestata al compianto Giampaolo Lenzi ex DT della nazionale, e coach della stesso Magnani.

Terzo punto su “Il Corriere della Sera” di lunedì 14 gennaio. In una lunga intervista rilasciata a Gaia Piccardi, il presidente Alfio Giomi dichiara fra l’altro di non candidarsi alle prossime elezioni del 2020. Una domanda sorge spontanea: “L’intervistatrice sapeva che l’attuale presidente non si può candidare (lo Statuto prevede solo 2 mandati)? Il Presidente lo sa!

Articoli Correlati

Una giornata a Sanremo con Pippo Tortu
Ahmed El Mazoury
Casone Noceto sul podio alla Coppa Europa di cross ad Albufeira
Marta Zenoni ai Campionati Italiani
Il primo titolo indoor di Nadia Battocletti
Filippo Tortu
Tortu terzo al meeting di Berlino con 6”59
Filippo Tortu
Super Tortu: nuovo record italiano Under 23 nei 60 metri ad Ancona
È nata Athletica Vaticana, la squadra di atleti della Santa Sede