fbpx
Marco Najibe Salami

All’ombra dei Trulli

Marco Najibe Salami (Foto: Giancarlo Colombo)
Di: Danilo Mazzone

L’abbinamento turismo/corsa su strada funziona eccome: a Alberobello (Bari) si corre all’ombra dei caratteristici “Trulli” e l’invito viene raccolto da un vero “popolo della corsa”, con cifre di rilievo soprattutto nelle categorie assolute e master. E’ Marco Najibe Salami a cucirsi sul petto lo scudetto tricolore in 29’45”, mentre il primo posto è appannaggio del burundiano-parmense Nzikwinkunda in 28’55”. Il podio è completato da Ahmed El Mazoury e Marouan Razine nell’ordine. Assolo di Sara Dossena in campo femminile. La bergamasca è apparsa molto carica, neanche un mese dopo le fatiche degli Europei, e ha chiuso al primo posto in 33’47”. Di buon auspicio verso la Grande Mela….Seconda italiana (quarta assoluta) Elena Romagnolo, tuttora primatista italiana delle siepi, che da circa un anno vesta la casacca del Cus Pro Patria Milano. Non passa inosservato un primo posto femminile nel consueto “brainstorm” di corse su strada: Valeria Straneo torna alla vittoria nell’impegnativa corsa in salita Acqui-Cimaferle (Al). Ed è un bel rivedere….. 

ALBEROBELLO (BA)- Campionato italiano dieci chilometri su strada- Uomini: 1° Onesphore Nzikwinkunda (Burundi-Casone Noceto) 28’55”; 2° Marco Salami (Esercito) 29’45”; 3° Ahmed El Mazoury (Fiamme Gialle) 29’53”; 4° Marouan Razine (Esercito) 30’27”; 5° Francesco Bona (Aeronautica) 30’44”; 6° Italo Quazzola (Casone Noceto) 30’47”; 7° Alessio Terrasi (Alpi Apuane) 30’49”; 8° Alessandro Giacobazzi (Fratellanza Modena, 1° Cat. Promesse) 30’53”. Juniores: 1° Pasquale Selvarolo (Barile Flower Terlizzi) 31’38”. Allievi: 1° Francesco Guerra (Rcf Roma) 33’11”. Donne: 1° Sara Dossena (Laguna Running) 33’47”; 2° Juliet Chekwet (Uganda- Lammari) 34’04”; 3° Elvane Nimbona (Burundi-Caivano Runners) 34’12”; 4° Elena Romagnolo (Cus Pro Patria Milano) 35’01”; 5° Nicole Reina (Cus Pro Patria Milano- 1° Cat. Promesse) 35’23”. Juniores: 1° Michela Cesarò (Cus Torino) 37’26”. Allieve (6 km): 1° Martina Cornia (Fratellanza Modena) 21’25”.

MALEGNO (BS)- Vertical Running- Uomini: 1° Pietro Lenzi (La Recastello) 23’35”; 2° Roberto Baccanelli (Malonno) 23’45”; 3° Emanuele Manzi (La Sportiva) 24’16”. Donne: 1° Sarah Mc Cormack (Irl) 27’11”; 2° Camilla Magliano (Podistica Torino) 27’13”; 3° Elisa Compagnoni (Valtellina) 27’23”.

ABANO TERME (PD)- 11° Golden Race (6 km)-Uomini: 1° Nicolò Ragazzo (Vis Abano) 19’12”. Donne: 1° Chiara Marchiori (Due Torri Noale) 22’10”.

VACCARECCIA DI AULLA (MS)- Marcia Straca (9 km)- Uomini: 1° Andrea Alberti (Atletica Alta Toscana) 28’38”. Donne: 1° Luciana Bertuccelli (Avis Castelnuovo Magra) 33’12”.

BINAGO (CO)- Strabinago (6.5 km)-Uomini: 1° Tommaso Arrighi 21’52”. Donne: 1° Barbara Benatti 27’13”. 

ROMANO DI LOMBARDIA (BG)- Diecimila metri-Uomini: 1° Hicham Kabir (Valle Brembana) 31’03”; 2° Soufiane El Aoufi (Pro Sesto) 31’05”; 3° Antonino Lollo (Atletica Bergamo) 31’07”. Donne: 1° Sara Bazzoli (Atletica Gavardo) 36’27”.

ACQUI TERME (AL)- Corsa in salita Acqui/Cimaferle (16 km)-Uomini: 1° Diego Picollo (Maratoneti Genovesi). Donne: 1° Valeria Straneo (Laguna Running).

PALERMO- Trofeo Città Metropolitana (10 km)-Uomini: 1° Lucio Cimò (Universitas) 34’17”. Donne: 1° Lorenza Immesi (Universitas) 39’27”.

GRICIGNANO (NA)- Trofeo Gricignano in corsa (10 km)-Uomini: 1° Hicham Akhal (Pomigliano) 32’48”. Donne: 1° Filomena Palomba (Running Club Napoli) 39’43”.

GARBAGNATE (MI)- Azzurra Happy Run (10 km)-Uomini: 1° Ademe Cuneo (Cento Torri) 31’28”; 2° Andrea Soffientini (Azzurra Garbagnate) 32’22”; 3° Andrea Astolfi (Cus Pro Patria Milano) 32’37”. Donne: 1° Silvia Radaelli (Bracco Atletica) 37’14”.

               

Articoli Correlati

Yeman Crippa sempre più vicino al record di Antibo
Marta Zenoni
L’Italia vince sette medaglie agli Europei Under 23 di Gavle 
Pista atletica
Diamond League: strepitoso Cheruyot a Losanna
Sifan Hassan
Sifan Hassan batte il record europeo sui 3000 metri al Prefontaine Classic di Stanford
Agropoli
Agropoli: Iapichino da record nel salto in lungo, Pizzamano vince sui 2000 siepi femminili
Tortu corre in 10”15 controvento a Ostrava