Agenda runner – 98 corse nel primo fine settimana di marzo 

Foto Giancarlo Colombo
Di: Daniele Menarini

Anche nel calendario podistico si torna a parlare di “quota 100”, perché marzo si apre con un fine settimana in cui si contano ben 98 corse (contro le 81 del fine settimana precedente), 29 delle quali di carattere nazionale e 69 individuate tra quelle di livello regionale, distribuite tra Abruzzo (1), Campania (2), Emilia Romagna (10), Friuli Venezia Giulia (3), Lazio (3), Liguria (2), Lombardia (17), Marche (2), Piemonte (8), Puglia (3), Toscana (5), Trentino Alto Adige (1), Umbria (1) e Veneto (11). Anche questo aumento del totale delle manifestazioni verso il “tetto” delle 100 gare è un segno dell’arrivo della bella stagione.

Tokyo, al via la “Formula Uno” della maratona 

Ai piani alti dei 42,195 km la maratona comincia da questa domenica 3 marzo. Si corre, infatti, la Tokyo marathon (nella foto) sul percorso che sarà utilizzato nei Giochi olimpici del prossimo anno.

La gara giapponese apre l’Abbot World Marathon Majors, che collega con un’unica classifica a punti le sei maratone più grandi del mondo (Parigi esclusa): dopo Tokyo, la “Formula Uno” della maratona proseguirà con gli appuntamenti di Boston (15 aprile), Londra (28 aprile), Berlino (29 settembre), Chicago (13 ottobre), New York (3 novembre).

Per ognuna delle sei maratone, il circuito assegna 25 punti al primo classificato, 16 punti al secondo, 9 al terzo, 4 al quarto e uno al quinto. Alla fine delle sei corse, vengono stilate le due classifiche (uomini e donne), che tengono conto dei migliori due punteggi ottenuti da ogni atleta. 

Non è solo una questione di top runner, però, perché il circuito fa gola anche agli appassionati: chi taglia il traguardo di tutte e sei le maratone (senza il limite dell’anno di tempo) riceve un attestato e una speciale “supermedaglia” composta dalle sei medaglie da finisher delle singole gare. Le sei maratone di quest’anno, inoltre, funzionano come tappe di qualificazione per le tante categorie del settore master: i migliori uomini e donne di ogni categoria verranno ammessi a disputare il campionato mondiale master alla maratona di Londra 2020.  

Nella classifica 2018 delle maratone col maggior numero di arrivati Tokyo si è piazzata al sesto posto con 34.542 finisher, preceduta da New York (la più grande con i suoi 52.705 arrivati), Chicago (44.549), Parigi (42.522), Berlino (40.650) e Londra (40.223).

Maggiori informazioni: https://www.correre.it/calendario/

Le top del fine settimana

Venerdì-domenica 1-3 marzo 

Glasgow (GBR), XXXV Campionati europei indoor 

Domenica, 3 marzo

Tokyo (JPN), Tokyo Marathon, 42,195 km

Lucera (FG), 1ª Maratona Lucera Città d’arte, 42,195 km

Rivodutri (RI), Maratona plus… nei Giardini di Marzo, 42,195 km

Cannes (FRA), 27ª Le Semi de Cannes, 21,097 km

San Leone (AG), 16ª Mezza maratona della Concordia, 21,097 km

Fucecchio (FI), 14ª Mezza maratona Città di Fucecchio 21,097 km

Imperia, 12ª Imperia Half Marathon, 21,097 km

Lecce, 9ª Corri a Lecce, 21,097 km

Lecco, 12ª Lecco Half marathon 21,097 km

Ravenna, 45ª Valli e Pinete 21,097 km

San Sperate (CA), Campionati Italiani Fidal Master Cross

Articoli Correlati

La Corsa di Miguel 2018
Corsa di Miguel 2018: oltre 16.000 studenti in gara al Mille di Miguel
Obstacle Course Race
Obstacle Course Race: ad aprile ricomincia il campionato italiano
La Repubblica delle idee: a Bologna si parla di corsa
Santiusti vince a Montgeron, pioggia di personali nel mezzofondo a Castiglione della Pescaia
Super Clayton Murphy: 800 metri in 1’43”60
Shigetomo vince la maratona di Osaka