fbpx

Salute: corsa e invecchiamento. Come il runner può gestire l’età che avanza

26 Luglio, 2017
(Foto: 123rf)

Fino a che età si può correre? È una domanda che non ha risposta. Il benessere che deriva dal fare sport non ha età, il calendario, però, non concede sconti a nessuno e il nostro corpo è inevitabilmente sottoposto a processi di usura. Certo è che l’esercizio fisico si accompagna a tale longevità e deve essere parametrato alle possibilità del soggetto in quel momento, sostenuto da un adeguato recupero e praticato con costanza.

Minore elasticità 

Con l’incedere dell’età il corpo subisce un’involuzione e i tessuti che lo compongono perdono poco alla volta alcune caratteristiche peculiari, come le capacità elastiche. Diminuendo l’elasticità, l’infortunio può presentarsi più facilmente, innescato molto spesso da altre cause banali.

I problemi alle cartilagini

Le articolazioni sono rivestite da cellule cartilaginee soggette a fenomeni di usura, che si presenta tanto più importante quanto più la biomeccanica articolare è alterata. La cura delle cartilagini è ancora, allo stato attuale, un rimedio parziale. L’esercizio della corsa, certo impegnativo in termini di sovraccarico articolare, deve essere quindi programmato anche nell’intento di non procurare ulteriori danni.

Regolarità dell’esercizio

Il decremento delle qualità elastiche impone una continuità dell’esercizio. Ogni cambiamento dei criteri allenanti e soprattutto la sospensione dell’attività anche per brevi periodi possono comportare dei disadattamenti non sempre recuperabili subito, tanto più se l’età del praticante è avanzata.

Un antinfiammatorio e via

C’è chi non si preoccupa di situazioni infiammatorie, perché ci sono i farmaci a esse destinati, ma non è forse più intelligente rispettare le reazioni del proprio corpo? Questo non significa non curarsi, ma fare in modo che la risposta infiammatoria, attraverso la quale raggiungiamo la guarigione, faccia il suo corso nel modo più naturale.

Cinque regole per gli “anta”

– accettare il decremento prestativo entro i giusti parametri;

– adottare un regime alimentare vario e adeguato alla spesa energetica;

– curare il rinforzo muscolare in palestra;

– sottoporsi sempre alla visita medico sportiva;

– eseguire gli esami del sangue almeno una volta all’anno.

Nota: Questo testo rappresenta una sintesi del servizio “Corsa contro il tempo”, di Luca De Ponti, pubblicato su Correre n. 394, agosto 2017 (in edicola da sabato 29 luglio), alle pagine 74-75.

Correre Agosto 2017

Dossier – Il 24 agosto 2016, pochi giorni dopo lo svolgimento della storica Amatrice-Configno, ci fu lo spaventoso sisma che ebbe come epicentro proprio la cittadina reatina. Grazie ai collaboratori regionali di Correre, abbiamo compiuto un viaggio tra podisti, gare e società dei territori colpiti in Abruzzo, Marche e Umbria. (Luca Cassai, Paolo Sinibaldi, Luca […]

SEMPRE IN QUESTO NUMERO

In vacanza con Scarpe&Sport

26 Luglio, 2017

Dopo un periodo di meritato relax, è già tempo di pensare ai prossimi appuntamenti podistici… e al vostro prossimo paio di scarpe! Allegato al numero di Correre di agosto torna l’appuntamento con Scarpe&Sport. Oltre 1.000 modelli di calzature prodotte da 50 brand di scarpe e abbigliamento sportivo (41 specializzate nel running), per iniziare a orientarvi […]

Storie di corsa: Davide Raineri, il ritorno di un talento incompiuto

26 Luglio, 2017

È stato una promessa del mezzofondo. Ha smesso sul più bello, a causa di una borsite. A quarant’anni ha cominciato ad accompagnare i figli al campo di atletica. Anzi: sono stati proprio i figli che, venuti a conoscenza del suo passato, lo hanno convinto a rimettersi in gioco. Tornare in pista gli ha riacceso la […]

Ultra trail: diventare “finisher” comincia dalla testa 

26 Luglio, 2017

Cercare gli stimoli giusti e le motivazioni capaci di farci superare le crisi. È il concetto base per affrontare la nostra prima avventura fuori strada. Ma cosa occorre per affrontare un ultra trail? La risposta è complessa, perché complesso è il trail running. A differenza di quanto accade nella corsa su strada, non basta concentrarsi […]

Quattro obiettivi per un autunno di corsa 

26 Luglio, 2017

A quali corse parteciperemo in autunno? Nel momento in cui ci state leggendo vi immaginiamo reduci dalle gare di giugno, dall’aver corso qualche garetta serale estiva e dall’aver svolto qualche richiamo di mantenimento, con allenamenti corti e veloci per salvaguardare la vostra velocità di base. Obiettivo 1  ̶  10 km Avete scelto una 10 km […]