fbpx

L’ultimo ripasso prima del via

01 Settembre, 2021
Foto: 123rf
Sonno, timing degli allenamenti, tapering, gestione del ritmo in gara e salute: i suggerimenti di Huber Rossi per arrivare preparati al primo appuntamento agonistico di rientro.

“I fattori che possono incidere sul successo di un piano di allenamento sono molteplici. Oltre a quelli più direttamente legati al lavoro in allenamento può essere utile curare qualche altro aspetto che può contribuire alla salute psico-fisica che deriva dalla corsa”, ci ricorda in apertura di articolo l’autore, Huber Rossi.

Il sonno

“Le ore di sonno servono a dare ristoro alla componente cerebrale e svolgono un’importante funzione positiva metabolica e ormonale. Dagli inizi del ’900 a oggi la media delle ore di sonno si è ridotta dalle 9 alle 7,5 ore: questi cambiamenti hanno inciso sulla qualità del sonno causando effetti negativi sulla salute”, spiega l’autore.

“La riduzione delle ore di sonno genera nervosismo, malumore e tensione, diminuisce la capacità di reggere gli stress, riduce l’attenzione, peggiora la performance sportiva e la produttività lavorativa. La carenza di sonno aumenta la probabilità di incorrere in problemi metabolici, come diabete, ipertensione e sovrappeso”, prosegue Rossi.

“Negli sportivi le ore di sonno devono aumentare per favorire il recupero e quegli adattamenti positivi connessi al training che avvengono a livello cardiovascolare e metabolico. Ogni runner deve valutare la quantità di sonno ristoratore personale e soprattutto mantenere una routine corretta e costante”, precisa l’autore prima di definire gli elementi che definiscono un sonno di qualità.

Timing: a che ora ci alleniamo? 

La scelta dell’orario di allenamento rimane un argomento molto dibattuto tra i runner non professionisti. Molti podisti hanno una giornata lavorativa e familiare impegnativa e i momenti da dedicare alla corsa dipendono dai vari impegni e dalla tipologia della propria professione.

“La prima regola fondamentale è, in ogni caso, che l’allenamento venga effettuato solo quando il processo digestivo è terminato”, chiarisce l’autore, prima di entrare nei dettagli di questa affermazione.

Successivamente, il nostro esperto analizza le principali caratteristiche di runner mattutini e serotini, invitando a limitare la pratica della corsa a digiuno solo agli atleti più esperti.

Il weekend, un tesoro da sfruttare 

In chiusura di articolo, prima di affrontare l’argomento del tapering, Huber Rossi dedica la propria attenzione al weekend: un vero e proprio serbatoio per i lavori lunghi.

“Durante questi allenamenti si può testare l’orario della gara che si sta preparando e il timing con la colazione, con lo scopo di sollecitare il corpo ad attivarsi nel momento opportuno e valutare il tempo necessario per digerire gli alimenti assunti. Non dimentichiamoci però – ricorda l’autore -, che anche la componente emotiva e il clima influiscono sulla velocità di svuotamento gastrico: in certi casi conviene quindi ridurre la quantità di cibo assunta, utilizzare alimenti che abbiano un veloce transito gastrico e distanziare l’assunzione dell’ultimo pasto pre-evento agonistico.”

Nota 1: Questo testo rappresenta una sintesi del servizio “L’ultimo ripasso prima del via”, di Huber Rossi, pubblicato su Correre n. 443, settembre 2021 (in edicola da inizio mese), alle pagine 32-38.

Nota 2: Huber Rossi è anche l’autore de Il manuale del running, pubblicato da Sportivi Edizioni, divisione libraria di Editoriale Sport Italia, casa editrice anche di Correre. 

Correre Settembre 2021

Questo mese parliamo di…: Allenamento – Salite, istruzioni per l’uso! Un alleato prezioso per migliorare la forza muscolare specifica, ecco i nostri consigli per inserirle efficacemente nel programma d’allenamento. (Orlando Pizzolato) Allenamento – L’ultimo ripasso prima del via. Non parliamo del ritorno a scuola ma del vostro prossimo appuntamento agonistico! (Huber Rossi) Allenamento – Come trasformare l’esperienza […]

SEMPRE IN QUESTO NUMERO

Scarpe&Sport in omaggio con Correre di settembre

01 Settembre, 2021

Il nuovo numero della nostra guida all’acquisto propone oltre 1.100 modelli-novità, prodotti da 45 brand per la stagione autunno-inverno 2021-22. Per il running vengono presentate in dettaglio 661 nuove scarpe di 33 marchi per i settori “corsa su strada”, “trail running”, “jogging”, “walking” e “atletica in pista”.  Allegato al numero di settembre di Correre e […]

Pronti per le salite?

31 Agosto, 2021

Consigli ed esercizi per integrare efficacemente le salite nelle nostre sedute d’allenamento. “Le salite rappresentano per il podista una valida occasione di migliorare la forza muscolare specifica”, spiega in apertura d’articolo l’autore Orlando Pizzolato.  “Esistono varie modalità di organizzare questo allenamento, in relazione sia alla distanza sia alla pendenza, al numero delle prove e ovviamente […]

Con Correre di settembre c’è Scarpe&Sport in omaggio

31 Agosto, 2021

Il mese tanto atteso è arrivato. Con settembre comincia una stagione davvero “calda” e importante per il running italiano. Il ritorno delle gare ha attraversato l’estate come un podista che corre in progressione e toccherà il culmine proprio nell’imminente autunno, con weekend intasati di appuntamenti, da vero “bollino nero”, come il traffico d’estate. Ci piace […]