fbpx

A Clermont la Schippers vola a 10″90, Bolt esordio stagionale sui 100

21 Aprile, 2015

Il meeting di Clermont, cittadina della Florida, ha regalato la solita collezione di risultati nello sprint favoriti come sempre dal vento a favore. Su tutti spiccano la campionessa europea dei 100 e dei 200 metri Dafne Schippers e l’ostacolista britannica Tiffany Porter.
Schippers vola in uno strepitoso 10”90 favorita da un vento oltre la norma di +3.9 m/s dopo aver corso in 11”03 in batteria alle spalle della forte statunitense Tori Bowie, scesa sotto gli 11 secondi con 10”94 (vento +2m.s m/s). Porter ha avvicinato di cinque centesimi il suo record britannico dei 100 ostacoli con 12”56 dopo che aveva corso in 12”67 in batteria. L’altra britannica Lucy Hatton, esplosa durante la stagione indoor con l’argento agli Europei di Praga, si è migliorata di 27 centesimi di secondo con 12”84.

Vento notevolmente oltre i limiti anche nei 100 metri maschili dove il trinidegno Keston Bledman ha fermato i cronometri in 9”97 (vento + 3.6 m/s) e in 9”94 (+3.4 m/s).
Il Kenya non produce solo mezzofondisti di fama mondiale ma anche buoni velocisti come Carvin Nkanata che ha stabilito il miglior tempo sui 200 con 20”14.

Il campione del mondo dei 110 ostacoli David Oliver si è imposto in 13”19 precedendo Jason Richardson (13”32).
La bahamense Shaunae Miller, campionessa mondiale dei 400 metri sia da allieva che da junior e bronzo ai mondiali indoor sui 400 a Sopot, ha fatto doppietta vincendo i 400 metri in 51”83 e i 200 in 22”50 (con vento regolare di +1.6 m/s anche se Shalonda Solomon in un’altra serie ha corso in 22”44 con vento di +2.1 m/s oltre la norma).

Il campione del mondo juniores di Trinidad and Tobago Machel Cedenio si è imposto sui 400 metri in 45”09.

Rio de Janeiro

Usain Bolt ha vinto il suo primo 100 metri stagionale in 10”12 su una pista montata per l’occasione al Jockey Club di Rio de Janeiro in una gara promozionale in vista dei Giochi di Rio del 2016. Secondo posto per lo statunitense Ryan Bailey in 10”24. Veronica Campbell Brown si è imposta nella gara femminile in 11”04 davanti a Carmelita Jeter (11”19) e Kerron Stewart (11”30).

Baton Rouge

Eccellente 44”44 di Vernon Norwood, seconda migliore prestazione mondiale dell’anno sui 400 meri. Solo il campione olimpico Kirani James ha fatto meglio di lui con 44”31 settimana scorsa. Richard Thompson si è aggiudicato i 100 metri in 10”04.

Campionati sudafricani di Stellenbosh

Doppietta di Stephen Mokoka che ha vinto 10.000 metri e 5.000 metri nel giro di 24 ore correndo rispettivamente in 28’15”56” e in 13’11”44 (record nazionale). Altre due stelle del mezzofondo sudafricano si sono messe in luce: André Olivier (1’46”02 negli 800), il bronzo iridato di mosca 2013 Johan Cronje (3’37”93). Grandissimo risultato del lunghista Rushwal Samaai che ha migliorato il suo record personale di 25 centimetri portandosi ad un eccellente 8.38 m. Lo scorso anno vinse la medaglia di bronzo ai Giochi del Commonwealth e ai Campionati Africani. Un altro medagliato dei Giochi del Commonwealth Wayde Van Niekerk è sceso sotto i 45 secondi sui 400 con 44”91.