Roma-Ostia: sulla strada del mare la corsa diventa tradizione

Foto Tedeschi
Di: Danilo Mazzone

Da Roma a Ostia. Sembra quasi di vedere le scene indimenticabili de “Il sorpasso” e delle prime domeniche fuori porta del boom economico. Cambiati i costumi, ormai marzo per molti runner sa di Roma-Ostia. Se l’anno scorso si chiuse con 58’44” e con la migliore prestazione mondiale stagionale, quest’anno ci si è “accontentati” di due uomini sotto l’ora di corsa. L’etiope Guye Adola si accoda (copione solito di tante disfide Kenya-Etiopia) al keniano Justus Kangogo per poi precederlo di 13 secondi al traguardo in 59’18”. Bisogna aspettare un po’ prima di vedere il primo italiano. Si tratta di Riccardo Passeri, dodicesimo in 1:06’11”.

Bella la gara della keniana Gladys Cherono, che vince la Roma-Ostia in 1:07’01”, seconda prestazione femminile di tutti i tempi nella storia della gara. Settima Rosaria Console in 1:12’19”.

Dal litorale di Ostia alla “Leonessa d’Italia”. Stupisce il keniano Bernard Too, che vince in tempo record la Brescia Art Marathon in 2:09’47”.

A Nagoya (Giappone) Eunice Jepkirui Kirwa del Bahrein fa il triplete della maratona femminile in 2:21’17” polverizzando il record del percorso. Attenzione all’esordiente Yuka Ando, seconda in 2:21’36”.

ROMA- 43° Roma-Ostia

Uomini: 1° Guye Adola (Eti) 59’18”; 2° Justus Kangogo (Ken) 59’31”; 3° Peter Kwemoi Ndorobo (Ken) 1:00’13”; 12° Riccardo Passeri (Tx Fitness) 1:06’11”; 13° Giovanni Gualdi (Corrintime) 1:06’19”; 14° Manuel Cominotto (Esercito) 1:06’41”. Donne: 1° Gladys Cherono (Ken) 1:07’01”; 2° Angela Tanui (Ken) 1:07’43”; 7° Rosaria Console (Fiamme Gialle) 1:12’19”.

NAGOYA (Giap)- Maratona intenzionale femminile

1° Eunice Jepkirui Kirwa (Bar) 2:21’17”; 2° Yuka Ando 2:21’36”; 3° Mao Kiyota 2:23’47”; 4° Sayaka Kuwahara 2:26’09”; 5° Misami Ishii 2:27’35”.

BRESCIA- Brescia Art Marathon

Uomini: 1° Bernard Too (Ken) 2:09’47”; 2° Kennedy Cheboror (Ken) 2:10’21”; 3° Magut Kwambai (Ken) 2:12’03”; 4° Marco Ferrari (Atletica Paratico) 2:28’59”. Donne: 1° Haimanot Shewe (Eti) 2:40’22”; 2° Daisy Kipsugut (Ken) 2;42’57”; 3° Laura Gotti (Runners Capriolesi) 2:54’51”.

BARCELLONA (Spa)- Maratona internazionale

Uomini: 1° Jonah Kipkemoi Chesum (Ken) 2:08’56”; 2° Jacob Kirui (Ken) 2:09’24”; 3° Justus Kiprotich (Ken) 2:11’38”. Donne: 1° Helen Bekele (Eti) 2:25’04”.

CIVITANOVA MARCHE (MC)- 43° Mezza Maratona Stracivitanova

Uomini: 1° Daniel Ngeno (Ken-Libertas Orvieto) 1:07’44”. Donne: 1° Ruth Chelangat (Ken) 1:20’39”.

VIGEVANO (PV)- Scarpa d’oro Half Marathon

Uomini: 1° David Nikolli (Albania- Cento Torri Pavia) 1:13’17”; 2° Massimiliano Milani (San Marco) 1:13’46”; 3° Gianluca Catalano (Maratoneti Genovesi) 1:13’57”. Donne: 1° Karin Angotti (Garlaschese) 1:22’54”.

PIEVE DI CENTO (BO)- 34° Maratonina delle quattro porte

Uomini: 1° Vasyl Matvichuk (Gabbi Bologna) 1:09’44”; 2° Fabio Ercoli (Gabbi) 1:10’55”; 3° Jacopo Mantovani (Sasso Marconi) 1:11’01”. Donne: 1° Francesca Ravelli (Pontelungo) 1:27’29”.

LECCE- Maratonina Corri a Lecce

Uomini: 1° Hakim Radouan (Mar- Intesatletica) 1:07’12”. Donne: 1° paola Bernardo 8Amatori Corigliano) 1:24’43”.

RAVENNA- Maratonina valli e pinete

Uomini: 1° Abderrahim Karim (Mar- Traversetolese) 1:13’29”. Donne: 1° Isabella Motlini (Atletica Reggio) 1:21’43”.