fbpx

Su questo numero:

Allenamento – Via dalla noia delle sedute sempre uguali. Nuovi stimoli possono arrivare da questo micro-ciclo di 3 settimane dove ogni settimana a variare è il terreno: strada, poi trail e infine pista. (Orlando Pizzolato)

Allenamento – Le gare sono ripartite e la voglia di parteciparvi è tanta. Se nel frattempo qualche lavoro è stato svolto si può provare a sfruttarlo bene e in quattro settimane presentarsi al via di una 10 km o una mezza maratona (Lorenzo Falco)

Maestri di corsa – Cominciamo un nuovo viaggio di lettura, uno spazio dove i grandi allenatori ci mettono a disposizione la propria esperienza: il primo a raccontarsi è Renato Canova. (Luca Tocco)

Correre al buio / 1 – Chi affronta le lunghe distanze degli ultra trail deve imparare a correre di notte: buio e sonno le difficoltà da saper gestire. (Fulvio Massa)

Correre al buio / 2 – Questa abilità diventa d’aiuto anche per il road runner, in questo periodo di allenamenti al fresco della sera e di gare in notturna su distanze brevi su tracciati non sempre ben illuminati. Luca De Ponti spiega il ruolo della vista, che permette al sistema nervoso centrale di adeguare di continuo l’assetto del corpo. (Luca De Ponti)

Fitwalking – Anche in questo numero prosegue l’introduzione al fitwalking curata da Giorgio Garello. Quali ritmi al chilometro si devono mantenere perché la “camminata sportiva” possa produrre davvero benefici? 

Salute e corsa / 1 – È possibile correre senza mai avere infortuni? Sì, secondo Daniele Vecchioni, che spiega come usare un mix di tecnica, forza, “manutenzione”, recupero e mobilità.

Salute e corsa / 2 – Il potenziamento muscolare è utile nella corsa di endurance. Luca De Ponti consiglia il corretto utilizzo delle esercitazioni a carico naturale e di quelle con sovraccarico, con le specifiche utili anche ai triatleti e le declinazioni adeguate ai più giovani.

Salute e corsa / 3 – Gara di sera: come ci si alimenta? È questa la gettonatissima domanda che abbiamo rivolto a Fabrizio Angelini, medico specialista in endocrinologia e malattie del metabolismo, esperto di nutrizione sportiva. (A cura della redazione)

Scarpe e olimpiadi / 1 – Sono 307 i modelli con plate in carbonio ammessi alle gare dei Giochi olimpici di Tokyo, tra strada e pista. Li analizziamo con il nostro esperto e parliamo di quelle regole tecniche di realizzazione che qualche azienda sembra aver già trovato il modo di aggirare. (Filippo Pavesi)

Scarpe e olimpiadi / 2 – Le scarpe con plate in carbonio nell’intersuola stanno riscrivendo i limiti umani nel mezzofondo e nella maratona. Un’evoluzione analizzata per noi da uno dei più importanti allenatori dell’endurance (Maurizio Cito) 

Scarpe e olimpiadi / 3 – I vantaggi su strada e su pista, la durata relativa, cosa cambia quando le si utilizza nell’allenamento. Le scarpe con plate in carbonio al vaglio della vita pratica al campo di atletica. (Giorgio Rondelli)

Scarpe / Test – Sottoposte al collaudo di corsa del nostro esperto, le Clifton 8 della Hoka One One rivelano un ottimo rapporto tra leggerezza, confort e protezione. (Filippo Pavesi)

Scarpe e storia – La nostra intervista esclusiva a Brian Beckstead, co-fondatore di Altra Running e della sua idea di scarpa che rivoluzionò il mercato delle calzature da corsa. (Daniele Menarini)

Training Mix – Mamma e runner. E triatleta. Una dimensione che nasce da un regalo di compleanno: un paio di scarpe per correre. È la storia di Benedetta Pastore. Tutta da leggere. (Andrea Accorsi)

Pet running – Ha intimidito gli avversari alla Sky del Canto, grazie alla superiorità fisica, ma anche alla statura morale, senza dimenticare l’energia del suo compagno a quattro zampe, Puma. Abbiamo incontrato Mattia Minori. (Valentina Romanello)

Generazione running – Primo mese di allenamenti programmati per la quarantasettenne Annamaria Maggiola Pagani, finora runner autodidatta e ora iscritta alla maratona di New York. Comincia così la serie di tre puntate dedicate alla corsa per le quarantenni. (Julia Jones e Maria Comotti)

Correre al femminile – La corsa soprattutto come fonte di autostima per affrontare la decade di vita 40-49. Non da sole ma affiancate da persone “potenzianti”. È la visione della business strategist Gemma De Francesco per questa fase della vita femminile fatta di bilanci e cambiamenti. (Maria Comotti)

Correre al femminile – “Lo sport mi ha fatto allenare anche determinazione e grinta”. La quarantunenne Silvia Weissteiner, mezzofondista straordinaria, rivive insieme a noi la carriera e soprattutto le emozioni che le ha procurato. (Maria Comotti)

Libri – Claudio Paglieri, “Fine della corsa (Un’indagine di Marco Luciani)”, Piemme; 

Beppe Scotti con Elisa Racchetti, “Il cercatore (La mia storia di crescita attraverso lo sport nella natura selvaggia)”, Ultra Sport; 

Fabrizio Ardito, “A ciascuno il suo cammino (Scegliere un viaggio a piedi in Italia)”, Ediciclo editore.

Atletica – A seguito del 8’14”04 sui 3.000 siepi (Golden Gala) abbiamo incontrato Ahmed Abdelwahed e il suo coach Vittorio Di Saverio (Francesca Grana); Dilettanti di alto livello: Rebecca Lonedo (Luca Tocco); 100 km: intervista a Marco Menegardi (Andrea Accorsi).

Tuttocorsa / Cronache – 100 km Passatore Special edition; Giulietta&Romeo half marathon; Mastercard New York Mini 10K;

Tuttocorsa / Panorama – “Il coach dietro al bancone” è il nostro servizio sulle attività di vero e proprio training svolte dai negozi specializzati running, con esempi da molte regioni d’Italia. (Giorgio Garello, ha collaborato Federica Proietti)

Tuttocorsa / 

Tuttocorsa –Voci dal Nordest (Mauro Ferraro), La Metropoli (Rodolfo Lollini); Voci dal Nordovest (Matteo Piombo); Voci dal mare (Danilo Mazzone); La Capitale (Marco Raffaelli); Giro d’Italia (Barbara Cologni); Calendario (Daniela Portaluppi), Cuorematto (Franco Fava).

IN QUESTO NUMERO

10 km e mezza maratona: al via in quattro settimane

La voglia di appuntarci un numero di gara è tanta e ora che le gare sono tornate diventa difficile rimandare la partecipazione a quando avremo completato un ciclo di preparazione specifica. Su Correre di luglio Lorenzo Falco propone due programmi di quattro settimane l’uno, per raggiungere una condizione sufficiente a condurre in porto una 10 km […]

Pizzolato: via dalla noia degli allenamenti sempre uguali 

Afflitti dalla noia delle sedute sempre uguali? Per ritrovare la voglia di allenarsi Orlando Pizzolato propone un micro-ciclo di tre settimane nel quale, ogni settimana, si varia il contesto tecnico, ma soprattutto il tipo di terreno su cui si corre.  “Allenarsi con regolarità non è affatto semplice. Giorno dopo giorno un’attività piacevole come la corsa […]

La normalità restituita

Si torna a gareggiare anche se non siamo proprio “pronti-pronti”. Su Correre di luglio, suggerimenti su come sfruttare quello che si ha percorrono i contributi, ad esempio, di Orlando Pizzolato, Daniele Vecchioni e Luca De Ponti. Un approccio in fondo nuovo che diventa esplicito nel contributo di Lorenzo Falco: due programmi di quattro settimane l’uno, […]