Riprendere a correre dopo l’influenza: con calma e curandosi anche a tavola 

Riprendere a correre dopo l’influenza: con calma e curandosi anche a tavola 

Foto: 123rf

Tornare ad allenarsi dopo l’influenza è un obiettivo da perseguire senza fretta, secondo Fabrizio Angelini, che su Correre di gennaio ci spiega sia come provare a prevenire la malattia sia come affrontarne il decorso e il ritorno alla corsa, una fase in cui la regola sarà: non avere fretta.

Dal punto di vista delle malattie infettive questo inverno è caratterizzato dalla presenza del Sars Cov 2 e dal “ritorno” dell’influenza, “che l’anno scorso abbiamo evitato, in quanto i lockdown serrati nelle regioni australiane e asiatiche e le misure restrittive nei paesi europei (soprattutto la limitazione al traffico aereo) ne avevano ridotto l’espressione patologica” premette Fabrizio Angelini su Correre di gennaio -.

Un’influenza molto agguerrita

“L’influenza di quest’anno si è presentata molto agguerrita – precisa subito Angelini – e in questo caso la raccomandazione che mi sento di fare da medico è assolutamente una: vaccinarsi.”
“In entrambi i casi (Sar Cov 2 o inluenza), al di là di situazioni specifiche e del grado di “evolutività” (oggi si usa a torto o ragione questo termine), trattandosi comunque di virus influenzali è facile essere colpiti da forme sintomatiche con febbre, mialgie, artralgie, sintomi respiratori con degenza a letto o in casa, di durata variabile dai 5 anche a 10 giorni. Non è proprio una bella esperienza, ma dal punto di vista del runner a queste difficoltà se ne aggiungono anche altre.” Con questa premessa, il nostro esperto di nutrizione e supplementazione dà inizio a un approfondito articolo (8 pagine) in cui spiega come prevenire e, nel caso, curare la malattia, per poi affrontare il tema specifico del ritorno agli allenamenti, sottolineando come questo debba avvenire con gradualità. In ognuna di queste fasi sarà fondamentale “calibrare” pasti e supplementazioni per favorire anche a tavola il recupero della condizione. È questo il “cuore” dell’articolo di Fabrizio Angelini.

I danni aggiuntivi per il runner

“Passate febbre e degenza, chi corre dovrà fare i conti con altre complicazioni – avverte subito Angelini -. Parlo della sequela delle infezioni a livello muscolare e respiratorio (e a volte anche cardiaco), che possono compromettere la ripresa dell’attività.

Prendiamo il caso del Covid, ad esempio: sappiamo ormai che, a livello medico, la “Sindrome del post Covid” (che a volte dura fino a 12 settimane circa e colpisce il 10-20% dei pazienti affetti da Sars Cov 2) è caratterizzata da astenia, dolori, difficoltà respiratoria, a volte mancanza di gusto e olfatto, cefalea, sintomi gastrointestinali. Affrontarla richiede un approccio multidisciplinare e, nel caso di un runner, una valutazione attenta dei parametri ematochimici, della funzione tiroidea (dopo il Covid si è riscontrato un netto aumento delle Tiroiditi Autoimmuni), della forza muscolare, dello stato antropometrico (spesso notiamo una diminuzione della massa muscolare e un aumento della massa grassa con la doppia metodica DEXA/BIVA ), dei parametri cardiorespiratori e dello stato psichico, che può essere caratterizzato da insonnia, ansia e a volte depressione.

Nota: Questo testo rappresenta la parte iniziale dell’articolo: “Riprendere a correre dopo il Covid o l’influenza”, di Fabrizio Angelini, (pagine 70-77), pubblicato su Correre n. 459, gennaio 2023 (in edicola da inizio mese).

Correre Gennaio 2023

Correre – Tutti i contenuti del numero di gennaio Tutto il 2022 nei QR Code – Si chiama Rewind 2022 ed è un racconto a puntate, una per ogni mese, che abbiamo pubblicato su Correre.it negli ultimi giorni dell’anno. Tra le pagine di Correre di gennaio trovate i QR Code dai quali accedere alle puntate […]

SEMPRE IN QUESTO NUMERO

Cambiare passo

09 Gennaio, 2023

L’arte di cambiare passo è il filo conduttore di Correre di gennaio. Dalla capacità di cambiare ritmo ogni runner ne trae giovamento, dal principiante al campione. Tra i campioni la capacità di scalare la marcia pigiando al contempo l’acceleratore è l’elemento che più di tutti incide sull’esito delle gare, soprattutto quelle ad andamento tattico, e […]

Allenamento News Equipment Salute Correre