fbpx
Foto Giancarlo Colombo

Zurigo 2014: Dafne Schippers reginetta dello sprint

Nello sprint l’olandese Dafne Schippers si è confermata la reginetta degli Europei vincendo anche l’oro dei 200 metri in 22”03 (primato mondiale stagionale) con vento contrario (-05 m/s). In condizioni migliori avrebbe potuto infrangere il muro dei 22 secondi. Per l’olandese volante si tratta del miglior tempo europeo dal 1995 e del nuovo record nazionale. Schippers ha eguagliato la grande Fanny Blankers Koen che vinse 100 e 200 agli Europei di Bruxelles nel lontano 1950. La scelta di puntare allo sprint invece dell’eptathlon si è rivelata corretta.

Grande risultato anche per la giovane britannica Jodie Williams che ha demolito il suo record personale correndo in 22”46 precedendo di dodici centesimi la campionessa euroea di Barcellona Myriam Soumaré /22”58). Ancora grande soddisfazione per la svizzera di padre congolese e madre bernese Kambundji che ha migliorato il record svizzero correndo in 22”94 in semifinale e in 22”83 in finale classificandosi al quinto posto.
Non avrei mai sognato di correre in 22”03. Il record mondiale stagionale è incredibile. Durante un training camp in Florida il mio allenatore si è accorto di quanto stessi correndo velocemente e abbiamo deciso di puntare sullo sprint”, ha detto Schippers.