fbpx
Foto Giancarlo Colombo

Zurigo 2014: Alessia Trost in finale

Alessia Trost entra in finale nel salto in alto agli Europei di Zurigo con 1,89 al primo tentativo sotto la pioggia e con una temperatura di 14°C dopo un errore commesso sia a 1,80 che a 1,85. La friulana si è piazzata al quarto posto tra le 15 qualificate alla finale alle spalle di Ruth Beitia (percorso netto senza errori a 1.80, 1.85 e 1.89) così come la tedesca Marie Laurence Jungfleisch e la lettone Airine Palsyte. Maria Kuchina, grande rivale della Trost a livello giovanile, ha superato 1,89 alla seconda misura così come la polacca Kamila Licwinko.

Gli ultimi allenamenti erano andati bene e mi sarebbe dispiaciuto non mettere a frutto il lavoro svolto. Riparto dall’1.89 della qualificazione. Mi sono fata male al tendine della caviglia e mi sono dovuta fermare per otto settimane. Ho impiegato cinque settimane per tornare gradualmente ad allenarmi gradualmente al campo” ha detto Alessia dopo la qualificazione

Chiara Rosa si è qualificata per la finale del lancio del peso con l’undicesima misura di 16,76 al terzo tentativo in una mattinata fredda e piovosa. Le favorite Christina Schwanitz e Yevgeniya Kolodko sono state le migliori della qualificazione con 19.35 e 18.32.
Valentina Aniballi è stata la prima delle escluse dalla finale del lancio del disco con la sua miglior misura di 53.60. la due volte campionessa europea Sandra Perkovic è stata la migliore con 63.93 davanti alla francese Melina Robert Michon (63.62).