fbpx

Zona mista – Cross, solo cross

15 Dicembre, 2014

L’avete visto? Sì? Magari in streaming come il sottoscritto, oppure in cronaca registrata domenica sera su uno dei canali sportivi della Rai.
Parlo di Yemaneberhane Crippa, il talentuoso ragazzo della valle Giudicarie (Trentino) che ha asfaltato alla grande tutti a Borovets nei pressi di Samokov (Bulgaria) nel cross juniores europeo, vincendo l’oro.

Classe da vendere, guasconeria al punto giusto, spregiudicatezza tipica di chi vuole primeggiare. In altre parole abbiamo tra le mani un talentino. Pertanto cerchiamo di non disperderlo.

In primo luogo conosco bene il suo tecnico Massimo Pegoretti, persona quanto mai accorta, ma la fame di gloria, a volte, va di pari passo con quella del denaro. Come tutti sanno le corse su strada fanno gola a tanti e potrebbe farlo anche a Yema, nato in Etiopia e arrivato da noi a cinque anni.

Tanto per capirci meglio: non cominciamo a fantasticare di quanto potrebbe andare forte in maratona, visto che lo stesso ragazzo, 18 anni, ambisce dal prossimo anno passare ai 5.000 m, dopo aver fatto abbastanza bene nei 1.500. Alla sua stessa età Stefano Mei correva la distanza in 3’39” crono inavvicinabile per Yema che si è attestato attorno a 3’43”. Di strada davanti ne ha ancora e parecchia.

Ad ogni buon conto Stefano Baldini conta molto sui ragazzi che hanno vinto l’oro a squadre, ovvero Said Ettaqy, Mohammed Chiappinelli, Alessandro Giacobazzi e sui gemelli Dini entrambi infortunati. “Ci faranno divertire” ha detto Stefano. Perchè non credergli?

Un diversivo lo voglio dedicare alla maratona. Sulla mitica Gazzetta dello Sport, diventata ormai una sorta di quotidiano con pezzi da rivista, analisi politiche (fatte male) oltre al calcio a gogò si è scritto che la maratona di Roma ha avuto l’effetto Bergoglio….. quella di Firenze di Matteo Renzi… e quella di Milano di aprile? Punterei sull’effetto Salvini… o no?

Articoli correlati

Arnaudo 25ma nel Cross di Santiponce

22 Novembre, 2021

Vicino a Siviglia, nel prestigioso cross International de Italica vincono Jeruto e Kwizera Norah Jeruto ha vinto il prestigioso Cross Internacional de Italica a Santiponce vicino a Siviglia in 24’22” sulla distanza dei 7910 battendo per un solo secondo la vice campionessa mondiale dei 5000 metri di Doha 2019 Margaret Kipkemboi Chelimo al termine di […]

Battocletti prima delle europee al cross di Atapuerca

15 Novembre, 2021

Buona prestazione della ventunenne trentina nella quarta tappa del World Athletics Cross Country Tour Gold di Atapuerca vinta dall’eritrea Rahelo Ghebrenyohannes. In campo maschile,primo posto per il connazionale Aron Kifle. Il siciliano Giuseppe Gerratana e la piemontese Anna Arnaudo trionfano alla nona edizione del Cross Valmusone. Nadia Battocletti si è classificata dodicesima in 26’20” e […]

Habte e Nyomukunzi vincono il Cross di Amorebieta

25 Ottobre, 2021

L’eritreo Awet Habte e la burundese Francine Nyomukunzi hanno conquistato la vittoria al Cross Internacional Zonotza di Amorebieta in Spagna, seconda tappa del World Cross Country Tour. L’ugandese Joel Ayeko ha dominato la prima parte della gara maschile sulla distanza di 8.7 km in compagnia degli eritrei Habte e Yemane Haileselassie. I primi 2 km […]

Gli ori azzurri da Mattarella e Draghi

24 Settembre, 2021

Nei giardini del Quirinale la cerimonia della riconsegna della bandiera ha riunito per la prima volta le 109 medaglie complessive dello sport italiano, tra Giochi olimpici (40 medaglie) e paralimpici (69). Al Presidente della Repubblica è stato donato il testimone della staffetta 4×100. Spostamento a palazzo Chigi su cinque bus scoperti, tra gli applausi. L’atletica […]