White Marble Marathon: anche la 30 km a Marina di Carrara, il 23 febbraio

White Marble Marathon: anche la 30 km a Marina di Carrara, il 23 febbraio

28 Gennaio, 2020
Tre le prove che partiranno simultaneamente, con un’unica zona partenza-arrivo. Tracciati più veloci, manifestazione 100% plastic free, medaglie di marmo. Iscrizioni: già superata quota 1.200.

È in calendario per domenica 23 febbraio la 4ª edizione della White Marble Marathon, a Marina di Carrara. Tra le novità spicca l’inserimento della 30 km, accanto a maratona e mezza maratona.

Percorso più veloce e panoramico

I tracciati di maratona e mezza sono stati resi ancora più veloci tagliando il passaggio all’interno di Massa. Partenza unica per le tre prove e identica zona d’arrivo per tutte e tre le distanze.

«Lo scenario nel quale saranno immersi i corridori sarà unico e bellissimo, sviluppato per buona parte del tracciato con il mare su un lato e le splendide Alpi Apuane sull’altro. Sara tutto pianeggiante e completamente chiuso al traffico» ha dichiarato Paolo Barghini, a capo del comitato organizzatore come presidente di World Running Accademy.

I partner

Nuovo è lo sponsor tecnico, Hoka Oneone, mentre si conferma al fianco della manifestazione Fondazione Marmo Onlus, a sostenere gli eventi collaterali a scopo benefico.

100% plastic free 

Bandita la plastica nella White Marble Marathon 2020, a partire dai ristori, dai palloncini degli assistenti di gara e ai contenitori dei pacchi gara. 

Medaglie di marmo

Anche quest’anno i finisher si ritroveranno al collo le medaglie realizzate nel materiale simbolo della gara e del territorio: il marmo.

Già 1.200 gli iscritti

Servizio Pacer anche quest’anno gestito dai Cuoricini Group: saranno infatti loro ad assistere i corridori durante la Maratona, la 30km e la Mezza Maratona per l’arrivo nei tempi prestabiliti. 

L’organizzazione ha comunicato che gli iscritti hanno già raggiunto quota 1.200: «Molti si iscriveranno nelle prossime settimane – sottolinea Paolo Barghini – e molti ci stanno contattando per chiederci informazioni sul nuovo percorso e sulla t-shirt tecnica, che verrà presentata nei prossimi giorni». 

Leggi anche: Allenarsi all’allenamento

Articoli correlati

Lucio Gigliotti compie 90 anni: auguri “Proffe”

09 Luglio, 2024

Luciano “Lucio” Gigliotti è nato ad Aurisina (TS), il 9 luglio 1934. Anche Correre festeggia i 90 anni dell’allenatore che in maratona ha costruito le carriere di Gelindo Bordin, Stefano Baldini e Maria Guida. Ecco una sintesi della lunga intervista pubblicata nel numero di luglio. Il 9 luglio sono 90 anni. Superfluo ribadire che non […]

Il recupero post maratona

Una delle problematiche tecniche che non possono avere una risposta univoca riguarda il periodo di recupero post maratona, perché il tempo necessario di recupero può dipendere da molti fattori.  Quando si parla di recupero post maratona, la prima cosa da valutare sono le condizioni fisiche di chi ha disputato la maratona: c’è chi arriva al […]

Crippa: “A Parigi tutto può succedere”

27 Maggio, 2024

Yeman Crippa ai microfoni della CorrereTV racconta il suo avvicinamento a Europei e Olimpiadi. Ma non solo… Tra poco gli Europei di Roma, prima tappa e subito dopo testa alle Olimpiadi di Parigi.Prosegue il percorso di avvicinamento di Yeman Crippa verso gli obiettivi di questa stagione ricca di appuntamenti importanti.L’azzurro ha da poco testato il […]

London Marathon: sfida stellare tra le donne

19 Aprile, 2024

La London Marathon propone il confronto diretto tra l’etiope Tigist Assefa, primatista del mondo, e le keniane Brigid Kosgei (ex primatista del mondo) e Peres Jepchirchir (campionessa olimpica). Al via anche Joyciline Jepkosgei (KEN) e Yalemzerf Yehualaw (ETH), che hanno vinto a Londra rispettivamente nel 2021 e nel 2022. Nel mirino il “vero” primato del […]