Torna la Verona Marathon tra eventi e solidarietà, al via il 17 novembre

Torna la Verona Marathon tra eventi e solidarietà, al via il 17 novembre

30 Ottobre, 2019

Presentata la nuova edizione della Verona Marathon che prenderà il via domenica 17 novembre 2019. Confermate le distanze di gara, in primis le due competitive Fidal: maratona(42,195km) e la Zero Wind Cangrande Half Marathon (21,097km).

Competitiva e non competitiva la rinnovata Bridgestone Last 10K che gode del patrocinio dell’Azienda Ospedaliera di Verona e conferma il forte aspetto solidale con tematica principale ‘Il Bambino’ grazie alle cinque Organizzazioni No Profit presenti nel progetto: A.B.E.O. Onlus Verona, Amici Di Angal Onlus, Croce Rossa Italiana, Prematuramente e Save The Children.
Sabato mattina 16 novembre si corre invece la City Sightseeing Run presso l’Hub Verona Marathon e la CorriBra, la gara riservata agli studenti veronesi.

Il progetto di avvicinare la Maratona alla città si concretizza in alcune iniziative di coinvolgimento dei cittadini e di attrazione lungo il percorso. Tutti gli spettatori ed i curiosi potranno trovare le installazioni delle Organizzazioni No Profit aderenti al progetto BRIDGESTON LAST 10K 2019 ed anche quelle gestite dalle maschere del CARNEVALE DI VERONA, una delle più antiche manifestazioni nazionali. Raccolta di fondi per i progetti solidali, un’offerta per i prodotti alimentari offerti e tanto tifo verso i tantissimi corridori.

Veronamarathon si è resa parte attiva nel promuovere la tradizionale MARATONA TELETHON evento televisivo prenatalizio. Il progetto di collaborazione prevede di offrire a tutti i cittadini ed ai numerosi forestieri un concerto jazz presso le strutture dell’Istituto Seghetti in Via Montanari nella serata di sabato 16 novembre.

Grande partecipazione degli stranieri

A circa tre settimane dall’evento si può già parlare di record di partecipazione estera, premiati gli sforzi e gli investimenti dell’organizzatore in campo internazionale, le motivazioni sopra descritte hanno i loro effetti. A fine ottobre sono oltre 1000 gli iscritti provenienti dall’estero, circa 600 in maratona e quasi 500 alla ZeroWind Cangrande Half Marathon. Un numero maggiore rispetto al passato che va così a comporre i circa 6mila iscritti alle due distanze competitive: e mancano ancora più di due settimane.

La medaglia

Tema della medaglia 2019, realizzata dall’architetto Alberto Burro, in collaborazione con il produttore Dal Mas, il rosone della Basilica di San Zeno, ricordo di un particolare importante di uno dei tanti monumenti della città. Opera di Brioloto, scultore ma anche architetto degli inizi del XIII secolo, il rosone è decorato da sei statue che raffigurano le alterne vicende umane: l’uomo sul trono che poi precipita schiacciato dalla sventura e poi risale, a creare un circolo virtuoso che si raffigura come ruota della fortuna.

Progetto ‘Ladies Running – Smile, Be Cool, Be Marathoner’

È il progetto che vuole portare quante più donne possibili a correre. Sedici donne con diversi stili di vita e gradi di preparazione sono state selezionate tra più di 100 candidate. Alla base innanzitutto una grande motivazione e la voglia di superare i propri limiti. Si metteranno in gioco domenica 17 novembre con l’obiettivo di portare a termine la maratona o la mezza maratona.

 

 

 

Articoli correlati

La sfida di Roma: numero chiuso a 30.000

19 Luglio, 2024

Per la prima volta in una maratona italiana è stato fissato un numero chiuso a 30.000 iscritti. A pari periodo (luglio 2023-luglio 2024) il numero delle iscrizioni è già raddoppiato per la 30esima edizione del 16 marzo 2025, anno giubilare. Raddoppiano le giornate di sport: Fun Run 5km anticipata al sabato mattina 15 marzo L’obiettivo […]

Lucio Gigliotti compie 90 anni: auguri “Proffe”

09 Luglio, 2024

Luciano “Lucio” Gigliotti è nato ad Aurisina (TS), il 9 luglio 1934. Anche Correre festeggia i 90 anni dell’allenatore che in maratona ha costruito le carriere di Gelindo Bordin, Stefano Baldini e Maria Guida. Ecco una sintesi della lunga intervista pubblicata nel numero di luglio. Il 9 luglio sono 90 anni. Superfluo ribadire che non […]

Il recupero post maratona

Una delle problematiche tecniche che non possono avere una risposta univoca riguarda il periodo di recupero post maratona, perché il tempo necessario di recupero può dipendere da molti fattori.  Quando si parla di recupero post maratona, la prima cosa da valutare sono le condizioni fisiche di chi ha disputato la maratona: c’è chi arriva al […]

Crippa: “A Parigi tutto può succedere”

27 Maggio, 2024

Yeman Crippa ai microfoni della CorrereTV racconta il suo avvicinamento a Europei e Olimpiadi. Ma non solo… Tra poco gli Europei di Roma, prima tappa e subito dopo testa alle Olimpiadi di Parigi.Prosegue il percorso di avvicinamento di Yeman Crippa verso gli obiettivi di questa stagione ricca di appuntamenti importanti.L’azzurro ha da poco testato il […]