Filippo Tortu

Super Tortu: nuovo record italiano Under 23 nei 60 metri ad Ancona

Filippo Tortu (Foto: Giancarlo Colombo)
Di: Diego Sampaolo

Esordio stagionale da record per Filippo Tortu. Al meeting del Palaindoor di Ancona, il primatista italiano e campione europeo Under 20 dei 100 metri, ha corso i 60 metri in 6”58, migliorando di due centesimi il precedente primato italiano Under 23 detenuto da Francesco Scuderi dal 27 febbraio 1998 (6”60). 

Tortu aveva un personale di 6”62 realizzato lo scorso anno sulla pista indoor di Berlino nel corso del meeting dove l’azzurro tornerà anche quest’anno il prossimo 1 febbraio. 

Dopo aver corso la batteria in 6”58 alle 17.45 il primo sprinter italiano capace di scendere sotto i 10 secondi ha concesso il bis vincendo la finale in 6”63 davanti a Nicolas Artuso e a Luca Lai, secondo e terzo con lo stesso tempo di 6”76. 

Il ventenne velocista brianzolo di origini sarde è tornato a gareggiare sulla pista di Ancona cinque anni dopo il titolo italiano under 18 sui 60 metri in 6”95.  

Il commento

Filippo Tortu:La stagione non poteva iniziare meglio. Non vedevo l’ora di gareggiare e la voglia è sempre tanta dopo tanto tempo che non si gareggia. Dedico questa giornata all’addetto stampa della Fidal Alessio Giovannini, scomparso questa settimana. Ha seguito tutte le mie gare fin dalle manifestazioni giovanili. Nei prossimi giorni andrò a Berlino, e cercherò di migliorare ancora. Ci sono nomi importanti e mi farò valere. Le prime uscite agonistiche sono proprio quello che servono, anche se non ho finalizzato le indoor. Al Palaindoor di Ancona c’è sempre una bella pista. Il rettilineo ha un manto nuovo. Negli allenamenti sto migliorando sotto ogni aspetto. Sto curando molto la tenuta alla ritmica di corsa sotto la guida di papà Salvino”. 

Articoli Correlati

Mengesha trionfa al Grand Prix Media Blenio davanti a Bekele e Edris
Maratona di Boston che volata! Vincono Cherono e Degefa
Said El Otmani
Grande prestazione di El Otmani nella Lago Maggiore Half Marathon
Atletica e bambini
Pizzolato: atletica, miti d’altri tempi e giovani di oggi
Lorenzo Dini
Jeptoo e Raimoi conquistano il successo alla Stramilano, Lorenzo Dini è quinto
Sondre Nordstad Moen
Mezza maratona: in sei sotto l’ora a Lisbona e il ritorno di Moen in Polonia