fbpx

IAAF Diamond League a Doha: super Semenya negli 800m

06 Maggio, 2017
Caster Semenya, protagonista assoluta a Doha (Foto: Giancarlo Colombo)

Partenza con il botto per la IAAF Diamond League al Qatar Sports Club di Doha dove sono state registrate sei migliori prestazioni mondiali dell’anno e tre record del meeting. 

Il mezzofondo ha regalato l’acuto della campionessa olimpica sudafricana Caster Semenya, che ha vinto il priimo confronto stagionale degli 800m in 1’56”61 (miglior tempo mondiale dell’anno) sul bronzo olimpico Margaret Wambui (1’57”03). la primatista mondiale dei 1500m Genzebe Dibaba ha corso in 1’59”37 nella prima gara della sua carriera sul doppio giro di pista.

Molto avvincenti i 3000 siepi femminili dove Hyvin Kyeng ha stabilito la sesta prestazione all-time con 9’00”12 precedendo Betarice Chepkoech (9’01”57) e la primatista mondiale Ruth Jebet (9’01”99). Celphine Chepsoi ha stabilito il record mondiale under 20 in quarta posizione con 9’05”70. Record nazionali per la tedesca Gesa Felicitas Krause (settima in 9’15”70) e per la giamaicana Aisha Praught (ottava in 9’19”29).

Festival keniano sui 1500 metri maschili dove Elijah Manangoi ha stabilito il miglior crono mondiale dell’anno con 3’31”90 precedendo Silas Kiplagat (3’32”23) e Bethwell Birgen (3’32”27).

Nell’ultima gara del meeting Ronald Kwemoi ha firmato il primo meno 7:30 della sua carriera sui 3000m fermando il cronometro in 7’28”73 davanti all’argento olimpico Paul Chelimo (7’31”57) e a Yomif Kejelcha (7’32”27).

Thomas Rohler ha regalato il risultato copertina del meeting di Doha diventando il secondo giavellottista di sempre con un lancio da 93.90m alle spalle del record mondiale di Jan Zelezny (98.48). Il tedesco ha battuto il record nazionale di Raymond Hecht (92.60m) e il primato della Diamond League. Johannes Vetter ha completato la doppietta tedesca in seconda posizione con 89.68m. Terzo posto per il ceco Jakub Vadlejch con 87.91m.

Elaine Thompson ha vinto la prima sfida stagionale con Dafne Schippers sui 200 metri femminili con 22”19 con vento contrario di -2.3 m/s. Il sudafricano Akani Simbine si è confermato l’uomo del momento dello sprint mondiale vincendo i 100 metri in 9”99 davanti a Asafa Powell (10”08) con vento contrario di -1.2 m/s.

Vento sfavorevole anche nei 100 ostacoli femminili dove la primatista mondiale Kendra Harrison si è imposta in 12”59 (vento -2.3 m/s) davanti alla campionessa europea Cindy Roleder (12”90) e a Sherika Nelvis (12”91). Mutaz Barshim ha vinto la prima gara della sua carriera al meeting di Doha nel salto in alto con 2.36m (migliore prestazione mondiale dell’anno). Il pubblico del Qatar ha festeggiato un altro successo del connazionale Abderrahman Samba che ha preceduto il campione olimpico Kerron Clement in 48”44. Vittoria sofferta di Christian Taylor, che ha battuto il connazionale Omar Craddock all’ultimo tentativo a sua disposizione con 17.25m. Steven Gardiner ha ribadito la leadership stagionale sui 400m vincendo in 44”60 davanti a Lashawn Merritt (44”78). Ekaterni Stefanidi ha vinto con 4.80m il primo duello stagionale nel salto con l’asta femminile con Sandi Morris (4.75m). Michelle Carter si è imposta su Anita Marton nel getto del peso femminile con 19.32m (seconda miglior misura mondiale stagionale)

Articoli correlati

La Lombardia batte il Lazio ai Campionati Italiani cadetti di Parma

04 Ottobre, 2021

Il Campo Sportivo Lauro Grossi di Parma ha ospitato una bella edizione dei Campionati Italiani cadetti, manifestazione che in passato lanciò i campioni olimpici Filippo Tortu, Massimo Stano e Antonella Palmisano.  La Lombardia ha conquistato la vittoria nella classifica finale a squadre con 581,5 punti precedendo di 4 punti e mezzo il Lazio (577 punti). […]

Gli ori azzurri da Mattarella e Draghi

24 Settembre, 2021

Nei giardini del Quirinale la cerimonia della riconsegna della bandiera ha riunito per la prima volta le 109 medaglie complessive dello sport italiano, tra Giochi olimpici (40 medaglie) e paralimpici (69). Al Presidente della Repubblica è stato donato il testimone della staffetta 4×100. Spostamento a palazzo Chigi su cinque bus scoperti, tra gli applausi. L’atletica […]

Kipyegon batte Hassan nella finale della Diamond League di Zurigo

14 Settembre, 2021

Il Weltklasse di Zurigo ha incoronato i 32 vincitori della Wanda Diamond League 2021 durante la cerimonia di premiazione dei Diamond Trophies.  Faith Kipyegon ha battuto Sifan Hassan in un fantastico testa a testa sui 1500 metri femminili tra campionesse olimpiche sul rettilineo finale. Kipyegon si è imposta per 22 centesimi di secondo in 3’58”23 […]

Padova, Palmisano e Stano d’oro sui 2000

07 Settembre, 2021

Massimo Stano e Antonella Palmisano hanno festeggiato i loro titoli olimpici sui 20 km vincendo le gare sui 2000 metri che hanno aperto il meeting. Stano ha tagliato il traguardo in prima posizione in 7’51”98 davanti al giovane Aldo Andrei (7’52”14) e ad Emiliano Brigante (7’52”25).  La campionessa olimpica Antonella Palmisano si è imposta nella […]