Scarpe da running: i 10 errori da evitare

Foto 123rf

Il grande passo lo avete già fatto: avete deciso di cominciare a correre! Ma con quali scarpe da running affacciarvi alla vostra nuova carriera da sportivo?
Per cominciare non è affatto indispensabile un modello top di gamma, ma nemmeno correre al risparmio optando per un paio di scarpe del discount.
Evitate di utilizzare scarpe pensate per un altro tipo di sport, siano queste da calcio, calcetto, basket, tennis, volley, trekking o fitness e chi più ne ha più ne metta.
Soltanto le scarpe da running offrono infatti ciò di cui ha bisogno un podista: ammortizzazione, stabilità, flessibilità, trazione e comfort indispensabili per allenarvi con sicurezza.

Insieme a Correre di gennaio è in edicola Scarpe&Sport dove potrete trovare tutte le principali scarpe da running (e non solo): 226 pagine e 1083 modelli di calzature sportive, insieme a tanti  consigli e indicazioni per chi pratica sport.

Scarpe da running: 10 errori da evitare
  • Correre con scarpe non da corsa
  • Correre con scarpe non della propria misura
  • Correre con scarpe di forma incompatibile con la morfologia del proprio piede
  • Correre con scarpe poco ammortizzate
  • Correre con scarpe poco stabili
  • Correre con scarpe troppo leggere
  • Correre con scarpe troppo pesanti
  • Correre con scarpe troppo rigide
  • Comprare per forza il modello top di gamma
  • Correre con scarpe di bassa qualità

Articoli Correlati

Nike Zoom 2019
Scarpe: ecco le Nike Zoom 2019, quattro nuovi modelli per tutti i runner
Idroscalo: nuova segnaletica per il percorso running
Mizuno Wave Sky 3
Mizuno Wave Sky 3: una tecnologia rinnovata per una corsa fluttuante
Ammortizzazione: allenare il piede a correre sull’asfalto
Ammortizzazione
Ammortizzazione: quanta ne serve davvero per correre? E a chi serve?
ASICS: ecco la Gel Kayano 26