Il dolore al fianco destro 

Il dolore al fianco destro 

Foto: 123rf

Se il dolore al fianco destro perdura 

Se il dolore al fianco destro non è un caso sporadico, ma si presenta con una certa frequenza, mentre aspettiamo di approfondire con gli esami che il nostro medico ci suggerirà (e verificare il funzionamento di fegato, colecisti, pancreas), vale la pena di provare qualche strada empirica.

Due le linee principali:

  • evitare alcune sostanze che sicuramente influenzano digestione e depurazione
  • usare moderazione con altri gruppi alimentari di per sé innocui, ma che possono contribuire al problema se assunti in maniera eccessiva.

Della prima categoria fanno parte gli alcolici: davvero insensato impegnare il fegato nella metabolizzazione dell’etanolo proprio in prossimità di sforzo fisico. Senza contare l’azione irritante locale sull’intero apparato digerente di alcune classi di farmaci, come gli anti-infiammatori/analgesici (ma anche antibiotici e statine).

Alimenti da controllare

Alimenti da controllare tè e caffè. Meglio evitare, inoltre, per la sua azione irritante il cioccolato. Evitare gli eccessi di cibi grassi e di alimenti proteici.

Indietro
Pagina 2 di 2
Avanti

Articoli correlati

Camminare fa dimagrire?

Ed è possibile dimagrire con la sola camminata? Intanto è bene ricordare che dimagrire non significa perdere peso bensì consumare e utilizzare il tessuto adiposo, la nostra “riserva energetica” per particolari situazioni funzionali non così facili da ottenere. Infatti prima di iniziare ad intaccare i cosiddetti “substrati lipidici” (il grasso) il nostro metabolismo ha un […]

10 consigli per migliorare le abitudini alimentari

Come fare a migliorare le abitudini alimentari? Dalla colazione alla cena ecco una serie di utili consigli Negli anni abbiamo forgiato le nostre abitudini e a quelle siamo sempre piuttosto affezionati. Le abbiamo create grazie a informazioni trovate su web e social, a martellamento mediatico, a proposte di nuove diete, libri, indicazioni varie sulla necessità […]

Dolore anca dopo la corsa: ecco come evitare problemi

Una delle verifiche inevitabili dopo anni di corsa riguarda la funzionalità e l’efficienza dell’articolazione dell’anca. Se essa gode di buona salute avremo infatti un lasciapassare per tanti altri anni di attività, se ci sono dei segni evidenti di usura è bene capire come comportarsi. In ogni caso è importante stabilire se il dolore deriva dall’articolazione […]

Dolore ginocchio: 5 sintomi da interpretare

Dolore ginocchia: i sintomi Vediamoli punto per punto. Difficoltà alla flessione o all’estensione completa È un sintomo importante, da tenere in considerazione e che suggerisce di consultare un ortopedico. Di solito sta a significare che l’articolazione non è a posto a causa di qualche impedimento, di tipo meniscale come una rottura, o di tipo legamentoso […]