fbpx

I contenuti del numero di ottobre:

Personaggi – Il maratoneta Ruggero Pertile continua a correre, ma non più con l’obiettivo di tagliare un traguardo. La prossima fase della vita dell’azzurro sarà nelle vesti di DT dell’Assindustria Sport Padova, società con cui ha raggiunto i risultati più importanti. (Andrea Schiavon)

Allenamento – L’affanno dei primi km supera sempre quello delle fasi finali? La soluzione non è allungare a dismisura la lunghezza delle gare, ma inserire esercizi di “ginnastica cardiaca” nella propria preparazione. (Orlando Pizzolato)

Allenamento – Ripetute: il cruccio di tanti amatori, eppure indispensabili per salire di condizione. I consigli di Lorenzo Falco per “addomesticarle” e inserirle con profitto nella propria programmazione.

Running motivator – A volte basta una nuova passione, per riprendere le redini della propria vita. (Ri)cominciare a muoversi può significare molto, per molti. Partiamo per traguardi inesplorati insieme a Giuseppe Tamburino.

Cosa sarò da runner 1 – Cosa ci fa una trentatreenne nella rubrica dedicata ai giovani rampanti? Atleticamente parlando, Sara Dossena è quasi una novellina. Accompagniamola nel suo debutto alla maratona di New York. (Francesca Grana)

Cosa sarò da runner 2 – A tu per tu con Maurizio Brassini, allenatore e manager di Sara Dossena, per parlare di allenamenti svolti e previsioni per il suo esordio sui 42,195 km. (Francesca Grana)

Cosa sarò da runner 3 – Dal 70.3 alla maratona, il “caso Dossena” non è una rarità. Sempre più sportivi decidono, infatti, di praticare molteplici discipline di endurance durante una singola stagione agonistica. Impariamo a riconoscere i vantaggi del multisport, senza subirne i limiti. (Huber Rossi)

Correre al femminile – Lisa Belluco, la runner di Rovigo che seguiremo fino a dicembre, si è già messa in gioco ed è soddisfatta del suo primo mese di lavoro. Facciamoci raccontare i suoi miglioramenti, dal punto di vista della resistenza e dell’approccio alla fatica. (Maria Comotti)

Analisi – Dopo 4 ori olimpici, 6 titoli mondiali e 5 europei, il fondista più vincente su pista degli ultimi anni, Mo Farah, è in procinto di intraprendere una seconda carriera su strada. Obiettivo maratona, nonostante un debutto opaco nel 2014. Le previsioni di coach Giorgio Rondelli.

Trail – Abbiamo incontrato la rumena Diana Hartan, ex campionessa di ginnastica artistica, approdata in Italia e passata con successo ad affrontare nuove sfide. Di corsa. Con ostacoli naturali e artificiali. (a cura della Redazione)

Salute – Durante il quarto convegno internazionale di Scienza della nutrizione proposto a Milano dalla Fondazione Sorbini, si è fatto il punto sui benefici del cacao. Attenzione, non del cioccolato! (Sergio Meda)

Psicologia – Le gare su distanze molto lunghe, come le ultramaratone, presuppongono un’esperienza e una gestione di sé ben superiore a quelle richieste da altri tipi di competizione. I consigli di Pietro Trabucchi per affrontarle in modo corretto, dal punto di vista di sopportazione del dolore ed emozionale.

Ultramaratona (prima parte) – Come diventare ultrarunner: le nostre linee guida per quei maratoneti che sentono il bisogno di andare oltre i 42,195 km. (Luca Speciani)

Salute – Quando corriamo non sono soltanto le articolazioni di caviglie e ginocchia a essere sollecitate. Anche l’anca è fondamentale per continuare la pratica sportiva nel tempo. Ecco come preservarla e come comportarsi in caso di usura. (Luca De Ponti)

Speciale integratori – Abbiamo suddiviso i vari integratori alimentari per area di utilizzo, in modo che ogni atleta possa imparare ad assumerli nel modo e nelle situazioni corrette. (Luca Speciani)

Integrazione – Come nutrirsi prima del via? Rinunciando ai cibi solidi, è necessario programmare bene i pasti e gli spuntini precedenti la prestazione, in modo che gli alimenti assunti non disturbino l’organismo. Le linee guida di Luca Speciani.

Anima sana 1 – Torniamo sulla polemica estiva tra il più grande trail runner di tutti i tempi, Kilian Jornet Burgada, e il primo cittadino di Saint Gervais-Les-Bains, che aveva emesso un’ordinanza sull’attrezzatura minima obbligatoria per salire sul Monte Bianco. (Leonardo Soresi)

Anima sana 2 – Il fantomatico “consiglio non richiesto” non risparmia nemmeno il mondo del running. L’ironica dissertazione di Maria Comotti.

Anima sana 3 – Da piccolo podista proletario, il nostro Saverio Fattori assisteva agli allenamenti di tennis dei giovani rampolli benestanti che, come punizione per le racchettate male assestate, erano costretti dal maestro a correre lungo il perimetro del campo. Oggigiorno cosa è cambiato?

Libri – La vita e le carriere di Franco Arese, ex mezzofondista, primatista italiano e campione europeo. Poi presidente della Fidal e imprenditore. La sua storia (Divieto di sosta, Edizioni Correre) raccontata insieme a 3 giornalisti sportivi, Franco Fava Fabio Monti e Gianni Romeo.

Voci dalla corsa – Zona mista (Walter Brambilla), Monitor – Giovani leoni (Francesca Grana), Monitor – Strada (Luca Cassai), Giro d’Italia (Chiara Collivignarelli), Atletica in Lombardia (a cura del Comitato Regionale Fidal Lombardia), La Capitale (Marco Raffaelli), Calendario (a cura della Redazione), Cuore matto (Franco Fava).

Tuttocorsa – Corsa su strada (Belluno Summer Run, Amatrice-Configno, Giro delle Mura, Volata Napola-Mokarta, Staf-fet-ta Sulle orme di Dorando Pietri), corsa in natura (10 maratone in 10 giorni, Campionati mondiali di corsa in montagna, Cansiglio Run, San Fermo Trail, Petra Desert Marathon, Piancavallo-Cansiglio Run/La dorsale panoramica, Rosetta International Skyrace).

Anteprime – Half Marathon Poggio Imperiale-Lesina, Ticino Ecomarathon, Mezza Maratona dei 6 Comuni, Ekirun, This is Vertical Race, Trail del Cinghiale, Maratonina della Città Murata, Sorrento-Positano Coast to Coast, Campionati europei Master di atletica leggera. (Cristina Aramini)

Agenda di ottobre – Avon Running, Diecimila di Presezzo, Maratonina Il Campanone, CorriPavia Half Marathon, Trento Half Marathon, 100 km delle Alpi, 5 Castelli Half Marathon, Deejay Ten, Volterra-San Giminiano, Passeggiata alla fiera, Sardinia Ultramarathon, Venicemarathon, Trail del Monte Casto, Du Pas Par Calderara, La Sgambada de Longuel, Quattro Passi in Valdarno, Giro podistico internazionale di Rovereto, Panoramica Mapellese, Giro podistico internazionale di Pettinengo, Giro dei Tre Monti, Trofeo Ezio Vanoni, Campionati italiani Master di maratonina, Campionati italiani Master di staffette di corsa in montagna, Lessinia Legend Run, Ischitella Run, Tartufo Trail Running. (Cristina Aramini)

IN QUESTO NUMERO

Corsa e triathlon, andata e ritorno

28 Settembre, 2017

Sul numero di Correre di febbraio 2016 dedicammo la copertina e ci occupammo di Sara Dossena, curiosi di capire come avesse potuto, sul finire del 2015, passare in poche settimana da un’intensa stagione di triathlon alla corsa campestre in modo così efficace da meritare la convocazione nella nazionale che prese parte agli Europei di cross. […]

Dove la testa vince su tutto

28 Settembre, 2017

Allungando la distanza, il fattore mentale diventa determinante. La vera gara è la gestione di se stessi, possibile solo grazie all’esperienza (tanta) e a una dose di saggezza. Saggezza nel capire i propri limiti, nel conoscere le sensazioni del proprio corpo, nel reagire agli imprevisti e nel governare aspettative irrealistiche che possono portare a strafare. […]

Dal 70.3 alla maratona

28 Settembre, 2017

Negli ultimi anni sempre più sportivi hanno abbandonato la “purezza” di una singola specialità per dedicarsi a diverse discipline di endurance durante una singola stagione agonistica. Una stagione divisa in due  A livello amatoriale il connubio è più semplice da gestire e può giovare a entrambe le prestazioni, riducendo la monotonia e il rischio di […]

Come nutrirsi prima del via

28 Settembre, 2017

Molti atleti commettono di frequente l’errore di allenarsi con la digestione ancora in corso, pregiudicando potenzialmente la loro prestazione e rischiando, alla lunga, di generare sintomi fastidiosi come nausea, reflusso gastroesofageo o colon irritabile. Sempre a stomaco vuoto La regola aurea da rispettare è quella di allenarsi e in generale correre sempre a digestione completata. […]

Ripetute: sofferenza “di qualità”

28 Settembre, 2017

Sono il cruccio di tanti amatori, l’allenamento più temuto della settimana. Ammettetelo: non appena arriva la nuova tabella di lavoro, l’occhio cade subito sul giorno delle ripetute.  Principio fisiologico Le prove ripetute hanno una notevole importanza nell’allenamento delle qualità anaerobiche di un mezzofondista, rilevante per distanze di gara fino a 10-12 km. Per le distanze […]