Ricerca e innovazione: importante accordo tra Enervit e Regione Lombardia

Ricerca e innovazione: importante accordo tra Enervit e Regione Lombardia

25 Maggio, 2016

La Regione Lombardia ed Enervit hanno firmato un accordo di competitività che riguarda il progetto di Ricerca & Sviluppo R&D Barrette Enervit. Condotto da Enervit, ha comportato la costruzione di un impianto molto innovativo, nel nuovo stabilimento di Erba. Il progetto sviluppato da Enervit avrà una durata di 2 anni, un costo complessivo di oltre 3 milioni di euro e punterà alla produzione di barrette, intese come veicolo funzionale, capaci cioè di rispondere a esigenze ben precise.

Un polo produttivo all’avanguardia, tecnologico e quasi del tutto automatizzato. Cuore pulsante del progetto è l’innovazione. Enervit, infatti, investirà nella ricerca di nuovi ingredienti, nella scelta di elementi naturali, ad alto livello di sostenibilità. Si concentrerà soprattutto sul concetto di bassa risposta glicemica e sulle intolleranze alimentari. La scienza e la medicina hanno ormai dimostrato la relazione tra glicemia e salute dell’individuo. Mantenere la risposta glicemia entro certi livelli, significa prevenire alcune patologie, molto costose per il Sistema Sanitario, come l’obesità e il diabete. La scelta di produrre solo barrette senza glutine e senza olio di palma va in questa direzione.

L’accordo, che fa parte di un programma della Regione Lombardia, mirato a sviluppare e a valorizzare il capitale umano anche attraverso i percorsi formativi, le risorse produttive, ambientali e infrastrutturali sul territorio, punta a rafforzare il tessuto occupazionale locale e genera un indotto per tutta la filiera collegata, promuovendo la ricerca e l’innovazione. Un accordo importante siglato alla presenza di 6 ori olimpici: 3 di Antonio Rossi, ex canoista, oggi Assessore allo sport e politiche per i giovani della Regione Lombardia, 1 di Stefano Baldini, ex maratoneta, ora Direttore Tecnico del Settore Giovanile Giovanile Fidal e 2 di Alex Zanardi, atleta di handbike che, alla soglia dei 50 anni, parteciperà a Rio 2016.

«Enervit è da sempre attenta al benessere delle persone. E, oggi, le barrette funzionali rappresentano il veicolo migliore – ha dichiarato Alberto Sorbini, Presidente Enervit S.p.A.- Ricerca, sviluppo, qualità e territorio sono le parole chiave per garantire un elevatissimo livello qualitativo, sostenuto dal nostro know-how e dalle competenze locali».

Articoli correlati

Correre al mattino presto

Qual è il momento giusto per correre? Correre al mattino presto… Uscire di corsa quando la città ancora dorme ha il suo fascino. I benefici di correre al mattino presto sono mentali oltre che fisici, perché ci si mette nella condizione di affrontare la giornata con le pile cariche, grazie alla riattivazione neuromuscolare. La corsa […]

Camminare fa dimagrire?

Camminare fa dimagrire… Dimagrire camminando ecco tutto quello che devi sapere. Camminare fa dimagrire. Ce lo dicono un po’ in tutte le salse convincendoci che una semplice camminata può regalare risultati inaspettati. Molti magazine dispensano preziosi consigli sull’argomento e le pedonali che cingono città e paesi sono pieni di arditi con bacchette o meno. Per […]

Cosa mangiare la sera prima della maratona

Come ogni maratoneta esperto sa bene, alimentarsi in modo corretto è parte integrante dell’allenamento. E anche la sera prima della gara ha le sue regole. Scopriamole Ci siamo. Mancano poche ore al via della maratona, di una 42km particolare a cui ti sei dedicato anima e cuore nella preparazione. Il dubbio dell’ultimo momento però è cosa […]

10 consigli per migliorare le abitudini alimentari

Come fare a migliorare le abitudini alimentari? Dalla colazione alla cena ecco una serie di utili consigli Negli anni abbiamo forgiato le nostre abitudini e a quelle siamo sempre piuttosto affezionati. Le abbiamo create grazie a informazioni trovate su web e social, a martellamento mediatico, a proposte di nuove diete, libri, indicazioni varie sulla necessità […]