fbpx

Osteoporosi: correre si può

25 Giugno, 2014

Problema delle donne, innanzitutto, ma anche degli uomini man mano che l’età avanza. La corsa comporta comunque un carico articolare importante. Basti pensare a quante volte la preparazione di un top runner viene interrotta per una “frattura da stress”.
Ecco perché, su Correre di luglio, Luca Speciani e Lyda Bottino si concentrano sull’osteoporosi, indicandone cause, possibili rimedi e, soprattutto, prevenzione. Parte del loro lavoro è dedicato a mettere ordine tra convinzioni diffuse, luoghi comuni, errate definizioni. “Sul termine osteoporosi – scrive Speciani – si concentrano convinzioni di tutti i generi. E’ una malattia, determinata dal fatto che le ossa, col progredire dell’età o con la perdita della loro resistenza, diventano più fragili agli urti e, in caso di frattura, hanno difficoltà a ripararsi. La definizione oggi più accreditata di questa patologia è però quella fatta “a tavolino” da un gruppo di medici, farmacologi, ginecologi, ortopedici, ricercatori, biologi e rappresentanti delle case farmaceutiche…”