fbpx

New York: ecco la guida di Dove

Giancarlo Colombo

 

In edicola la guida alla “città che non dorme mai”, 196 pagine di rioni emergenti e siti imperdibili, appartenenti alla memoria di tutti.

Occhi italiani tutti puntati su New York in questo fine settimana. Dei 52.800 iscritti alla TCS New York City Marathon, circa 3.000 sono nostri connazionali. Molti di loro fanno ancora in tempo a infilare in valigia la guida dedicata a New York, in edicola da martedì 29 ottobre al prezzo di 7.90 euro.

 

I nuovi quartieri della grande mela

“La città che non dorme mai” è presentata nelle 196 pagine della guida con il contributo del sindaco, Bill de Blasio, che ha accettato di descrivere i suoi luoghi del cuore nella grande metropoli.

La pubblicazione è impostata su uno sguardo rivolto innanzitutto agli spazi più nuovi: il Financial District, con la Freedom Tower e il memoriale dell’11 settembre; Chelsea e il nuovo complesso di Hudson Yards, dove da poco è stato inaugurato l’osservatorio The Vessel: 154 rampe di scale che creano 80 belvedere pensili con vedute spettacolari sulla città. Al di là dell’East River, poi, si va alla scoperta dei rioni emergenti di Brooklyn: Williamsburg e Bushwick, quest’ultimo culla di una nuova tendenza estetico-sportiva, “la run street art”, la corsa tra graffiti metropolitani, gallerie e localini.

 

Gli “imperdibili” nella memoria di tutti

Il tutto senza dimenticare i “grandi classici”, dall’Empire State Building a Times Square, siti imperdibili per chiunque visiti la città per la prima volta, o gli angoli da visitare ad Harlem e nel Bronx. Ancora: Bowery e Lower East Village, epicentri della vita notturna; Soho con le boutique e i ristoranti alla moda. Novità e tendenze, nuovi ristoranti, hotel, musei e gallerie, e gli itinerari per conoscere la città anche attraverso altri sport oltre alla corsa: dal kayak sull’East River alla bici nei nuovi parchi.

 

Articoli Correlati

New York
Kamworor sfida Desisa, Kitata e Tola nella maratona di New York
New Balance 860v10
New Balance: ecco la collezione dedicata alla maratona di New York
New york con Matt
Vinci la maratona di New York con Matt!
New York
Jet lag: se il fuso orario colpisce (anche) senza viaggiare
1 novembre 1998: vent’anni fa Franca Fiacconi vinceva la maratona di New York
Maratona New York: Pizzolato accoglie Kamworor al traguardo