Nasti e Roffino vincono il cross della Valsugana

Il giovane siepista Patrick Nasti e Valeria Roffino si sono aggiudicati il Cross della Valsugana, valevole come seconda prova di selezione per gli Europei di Corsa Campestre di Belgrado dell’8 Dicembre. L’atleta triestino, portacolori delle Fiamme Gialle, ha preceduto in volata Gabriele Carletti, grande sorpresa di giornata, e il veterano Gabriele De Nard sulla distanza dei 9 km. Alle spalle di questo terzetto si sono classificati Gianmarco Buttazzo e lo specialista della corsa in montagna Alex Baldaccini. Nella prova femminile di 7 km Valeria Roffino ha preso l’iniziativa ad inizio gara e ha dominato la gara dall’inizio alla fine precedendo nettamente Silvia La Barbera.

Nella gara juniores maschile si è imposto agevolmente Yemaneberhan Crippa su Italo Quazzola e Nekagenet Crippa (fratello di Yemaneberhan). La figlia d’arte Federica Del Buono, reduce da un’estate piena di problemi fisici dopo un brillantissimo inverno, ha mostrato unabona condizione fisica battendo Giulia Mattioli e l’allieva Angelica Olmo.
Nella gara juniores maschile si è imposto agevolmente Yem.

Cross di Alcobendas (Spagna):
Nel cross spagnolo di Alcobendas vicino a Madrid Emmanuel Bett (il più veloce sui 10000 metri nel 2012 con 26’51”16 stabilito a Bruxelles) ha avuto la meglio in volata sulla medaglia di bronzo dei mondiali di cross Teklemariam Medhin (vincitore dell’ultima edizione di questa manifestazione) per un secondo in 28’00”. Terzo posto per l’ugandese Timothy Toroitich in 28’11”. Ilcampione del mondo 2013 di corsa campestre Japhet Korir ha tagliato il traguardo in quinta posizione in 28’41”. Sofia Assefa, medaglia di bronzo ai Mondiali di Mosca e alle Olimpiadi di Londra sui 3000 siepi, ha dominato la gara femminile di 7.6 km dall’inizio alla fine facendo segnare il tempo di 25’33”.

Cross de l’Acier a Leffrinkoucke:
Hywot Ayalew, quinta ai Mondiali di Mosca sui 3000 siepi, si é aggiudicata il Cross dell’Acier di Leffrinkocke in 22’30” sulla distanza dei 6.65 km precedendo di un secondo l’ex campionessa del mondo dei 10000 metri Linet Masai. La campionessa europea di corsa campestre Fionnuala Britton ha tagliato il traguardo in settima posizione in 23’03”. La campionessa italiana dei 1500 e dei 5000 Giulia Viola ha tagliato il traguardo in quattordicesima posizizione ma è quinta nella categoria under 23.Cornellius Kangogo del Kenya si è aggiudicato ilcross maschile di 9.95 km in 28’07” Nella stessa gara dodicesimo posto di Michele Fontana in 29’40”. Diciannovesimo il vice campione europeo under 23 dei 3000 siepi Giuseppe Gerratana in 30’28”.

Cross di Volvic (Francia):
Vittoria sotto la neve per Nadja Ejjafini in 17’53” nel cross francese di Volvic vicino a Clermond Ferrandcon tredici secondi di vantaggio sulla francese Clemence Calvin.

Cross di Roeselare (Belgio):
Veronica Inglese ha conseguito un buo terzo posto al Cross belga di Roeselare in 22’08”. Vittoria per l’etiope naturalizzata belga Almenesh Bekele in 21’33” davanti alla connazionale Veerie Dejaeghere (21’56”).

Cross di Tilburg:
L’olandese di origini etiopi Sifan Hassan, buona specialista dei 1500 metri con un personale di 4’03” in pista, si è aggiudicata il cross di Tilburg in Olanda in 27’09” davanti alla portoghese Anna Dulce Felix (27’29”) nella gara dove la medaglia di bronzo dei mondiali di corsa in montagna Elisa Desco si è classificata al decimo posto in 28’45”. La campionessa italiana di mezza maratona Sara Galimberti della Bracco Atletica è ventunesima ma quinta tra le under 23 in 29’58”. Yassine Rachick, portacolori della Cento Torri Pavia, si è classificato al quindicesimo posto in 31’30” nella gara vinta dal belga Dama Tesama in 29’58”.