fbpx

Mondiali – Cronaca della 5a giornata: Heffernan, l’irlandese che batte i russi sulla 50 km di marcia

15 Agosto, 2013

Il trentacinquenne irlandese Robert Heffernan ha vinto il titolo mondiale della 50 km stabilendo la migliore prestazione mondiale dell’anno in una gara di alto livello che ha visto i primi otto classificati stabilire il record personale o stagionale nonostante il caldo. Heffernan ha tagliato il traguardo in 3:37’56” supeando il ventunenne russo Mikhail Ryzhov (3:38’58”) e l’australiano Jarred Tallent (3:40’03”).

Il migliore degli azzurri é stato il romano Marco De Luca in quindicesima posizione in un buon 3:48’05”. Jean Jaques Nkouloukidi ha tagliato il traguardo in 3:54’00, mentre Teodorico Caporaso ha concluso la sua prova in quarantaduesima posizione in 4h05’25”.

“Ho realizzato il mio quarto risultato di sempre dal punto di vista cronometrico. Posso essere soddisfatto del piazzamento considerati i problemi fisici che hanno condizionato la mia preparazione fino a fine marzo. Ho fatto una gara molto regolare. Con il mio personale di 3:46”31 sarei arrivato dodicesimo. In queste manifestazioni bisogna sempre alzare l’asticella”, ha dichiarato De Luca.

Molto felice per l’oro conquistato Heffernan. “E’ un sogno che si avvera. Quando sono entrato nello stadio e ho visto il tabellone, ho sentito una forte emozione. Ringrazio mia moglie (la quattrocentista Marian Andrews) che ha sacrificato la sua carriera per allenarmi. Ero mentalmente e fisicamente preparato ad affrontare i russi a casa loro”, ha detto a caldo Heffernan, che è diventato il terzo irlandese della storia a vincere il titolo mondiale dopo Eammon Coghlan sui 5.000 m a Helsinki 1983 e Sonia O’Sullivan sui 5.000 m a Goteborg 2005.