Milano Marathon: l’obiettivo è abbattere il muro delle 2:07′

Milano Marathon: l’obiettivo è abbattere il muro delle 2:07′

27 Marzo, 2019
Foto La Presse

In sala Alessi di Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, è stata presentata la XIX edizione di Generali Milano Marathon, organizzata da RCS Sports & Events – RCS Active Team in programma domenica 7 aprile con partenza alle ore 9:00 su un percorso cittadino lungo 42,195 km nel cuore del capoluogo lombardo.

Per via della concomitanza e del complicato passaggio nelle vie limitrofe San Siro, è stata posticipata alle 18 anziché alle 15 la partita Inter-Atalanta: è la prima volta che il calcio si sposta per lasciar passare la maratona.

Altra novità di questa edizione di Milano Marathon sarà la messa dei maratoneti che verrà celebrata sabato 6 aprile alle 17 in Duomo, una tradizione di New York che ora diventa anche milanese.

L’obiettivo del 2019 è di tipo cronometrico come spiega Andrea Trabuio, Direttore della Generali Milano Marathon: “Vogliamo far scendere il tempo sotto le 2h07’, anche per questo abbiamo ulteriormente ottimizzato il percorso eliminando due salite e circa 500 metri di pavè”.

“La grande novità del 2019  – prosegue Trabuio – è la prima edizione di Milano Running Festival, kermesse dedicata al podismo e allo sport in generale, che si terrà da giovedì 4 a sabato 6 aprile in zona CityLife e nei padiglioni di MiCo – già sede del Marathon Village negli ultimi due anni. Il villaggio si trasformerà in un grande hub espositivo di circa 10.000 mq a ingresso libero e ospiterà workshop, tavole rotonde diverse iniziative per vivere tanti momenti di festa all’insegna dello sport”.

Ad oggi la maratona è entrata nel cuore della città e dei cittadini. Rispetto ad altre manifestazioni simili si caratterizza per avere un grande valore sociale, grazie alle staffette collegate alle numerose charity: quest’anno saranno 3.700, in netta crescita rispetto allo scorso anno – ha detto Roberta Guaineri, Assessore al Turismo, Sport e Qualità della vita del Comune di Milano – Sono sicura che il 7 aprile sarà un giorno di festa, un momento in cui si potrà fare del bene verso le realtà solidali, ma anche verso se stessi. Seconda novità: quest’anno ci sarà un progetto importante di recupero delle bottigliette di plastica utilizzate durante la corsa, come accade sempre per le corse in città, ma questa volta, grazie a Levissima, le bottigliette saranno riutilizzate per riqualificare il percorso vita nel parco Sempione.

Antonio Rossi, Sottosegretario con delega ai Grandi eventi sportivi Regione Lombardia Milano, ha dichiarato: “La nostra regione si presenta di fronte agli atleti e al grande pubblico internazionale con l’ambizione e la prospettiva di conquistare, con la candidatura ‘Milano-Cortina 2026’, le Olimpiadi del 2026. Per quanto riguarda la maratona io l’ho vista nascere nel 2000 quando partecipai alla staffetta, da allora l’evento è cresciuto sempre di più, d’altra parte sono più di 7 milioni gli italiani interessati al running”.

Milano Marathon in televisione

Domenica 7 aprile la manifestazione verrà trasmessa integralmente su Sky Sport Arena, a partire dalle ore 10. L’ultima ora di trasmissione andrà in onda in simulcast anche su Sky Sport Uno. Telecronaca a cura di Nicola Roggero, con commento tecnico di Stefano Baldini e Lucilla Andreucci, mentre la conduzione dello studio sarà affidata a Lia Capizzi.

Articoli correlati

La sfida di Roma: numero chiuso a 30.000

19 Luglio, 2024

Per la prima volta in una maratona italiana è stato fissato un numero chiuso a 30.000 iscritti. A pari periodo (luglio 2023-luglio 2024) il numero delle iscrizioni è già raddoppiato per la 30esima edizione del 16 marzo 2025, anno giubilare. Raddoppiano le giornate di sport: Fun Run 5km anticipata al sabato mattina 15 marzo L’obiettivo […]

Lucio Gigliotti compie 90 anni: auguri “Proffe”

09 Luglio, 2024

Luciano “Lucio” Gigliotti è nato ad Aurisina (TS), il 9 luglio 1934. Anche Correre festeggia i 90 anni dell’allenatore che in maratona ha costruito le carriere di Gelindo Bordin, Stefano Baldini e Maria Guida. Ecco una sintesi della lunga intervista pubblicata nel numero di luglio. Il 9 luglio sono 90 anni. Superfluo ribadire che non […]

Il recupero post maratona

Una delle problematiche tecniche che non possono avere una risposta univoca riguarda il periodo di recupero post maratona, perché il tempo necessario di recupero può dipendere da molti fattori.  Quando si parla di recupero post maratona, la prima cosa da valutare sono le condizioni fisiche di chi ha disputato la maratona: c’è chi arriva al […]

Crippa: “A Parigi tutto può succedere”

27 Maggio, 2024

Yeman Crippa ai microfoni della CorrereTV racconta il suo avvicinamento a Europei e Olimpiadi. Ma non solo… Tra poco gli Europei di Roma, prima tappa e subito dopo testa alle Olimpiadi di Parigi.Prosegue il percorso di avvicinamento di Yeman Crippa verso gli obiettivi di questa stagione ricca di appuntamenti importanti.L’azzurro ha da poco testato il […]