fbpx

McSweyn realizza la migliore prestazione mondiale dell’anno sul miglio in Australia

30 Dicembre, 2020
Foto: Giancarlo Colombo

Stewart McSweyn ha realizzato la migliore prestazione mondiale dell’anno sul miglio fermando il cronometro in un ottimo 3’50”61 a Penguin in Tasmania. Il venticinquenne australiano ha realizzato il miglior tempo su suolo australiano sulla distanza e il quarto primato personale in questa stagione. 

Nel corso di un’eccellente stagione di Diamond League nel 2020 McSweyn ha battuto due primati australiani sui 1500 metri con 3’30”51 in occasione della vittoria al meeting di Doha e sui 3000 metri con 7’28”02. 

McSweyn è stato aiutato nei primi 800 metri dal pacemaker Adam Spencer prima di correre da solo contro il cronometro negli ultimi due giri. 

Stewart McSweyn: 

“E’ inizio stagione e non sapevo in quale condizione di forma fossi in questo periodo dell’anno. Avevo un po’ di pressione prima di questa gara. Sono davvero entusiasta. Sono originario della Tasmania e sono cresciuto sulla costa nord occidentale e volevo realizzare un grande tempo. Sono contento di esserci riuscito quest’anno. Mi sono sentito bene agli 800 metri e sapevo di essere in tabella di marcia per realizzare un buon tempo, ma a 350 metri dalla fine ho avvertito la fatica. Ho stretto i denti e sono contento di aver battuto il record personale. Sto costruendo la capacità di realizzare ottimi tempi correndo da sola. Probabilmente corro meglio in questo tipo di gare. E’ stata un’ottima preparazione per le gare che spero di correre nella prossima stagione. So che posso raggiungere i livelli dei migliori specialisti del mondo e fare bene a Tokyo. Questo risultato mi dà fiducia per il futuro, ma so di poter fare ancora meglio. Darò tutto a Tokyo. Sono eccitato per l’anno che verrà”. 

McSweyn è originario di Launceston sull’Isola di Tasmania. Cominciò con l’atletica a 12 anni correndo le gare campestri. Ha giocato a Football australiano ma ha subito molti infortuni. All’età di 15 anni entrò a far parte del gruppo di allenamenti del gruppo del coach australiano Rod Griffin insieme al compagno Jack Davis. Ora Stewart è allenato da Nic Bideau. Ha studiato all’Università del Quuensland e gli piace guardare il tennis alla televisione. Il suo tennista preferito è il connazionale Nick Kyrgios. 

Articoli correlati

Matsuda vince la maratona di Nagoya

15 Marzo, 2021

La favorita Mizuki Matsuda ha vinto la maratona solo femminile di Nagoya in Giappone in un eccellente 2h21’51” mancando di soli quattro secondi il record personale di 2h21’47” stabilito a Osala lo scorso anno. Sayaka Sato si è classificata al secondo posto in 2h24’32” precedendo Natmumi Atsushita (2h26’26”). La maratona nipponica ha fatto registrare tredici […]

Euroindoor: medaglie di Tamberi e Dal Molin

08 Marzo, 2021

Oltre all’argento nell’alto e al bronzo nei 60 m a ostacoli, da annotare anche il primato italiano della 4×400 donne (3’30”82), il doppio titolo per Jacob Ingebrigtsen (3.000 m dopo i 1.500) e lo spettacolare monologo nella pedana dell’asta di Armand Duplantis (6,05).   Gianmarco Tamberi ha conquistato una splendida medaglia d’argento con 2,35 m […]

Europei Torun, oro di Marcell Jacobs nei 60 m

07 Marzo, 2021

Lo sprinter allenato da Paolo Camossi realizza il miglior crono mondiale dell’anno. Nel lungo Larissa Iapichino è quinta, Laura Strati sesta. Grande prima giornata di Dario Dester nel decathlon. Nessun mezzofondista azzurro in finale. L’Italia entra nel medagliere degli Europei di Torun grazie al trionfo di Marcell Jacobs nella finale dei 60 m con il […]

Europei Torun, Jakob Ingebrigtsen batte Lewandowski sui 1500

06 Marzo, 2021

A Torun giallo nei 1500 metri: Ingebrigtsen viene prima squalificato per invasione del cordolo interno e poi riammesso in classifica. Aceti non ce la fa: terzo tempo complessivo delle semifinali ma fuori dalla finale. Barontini passa il turno negli 800. Trost in finale nell’alto, fuori Vallortigara. Jakob Ingebrigtsen ha conquistato la vittoria nell’attesissima finale dei […]