Maratona: quinta Epis, giornata no per gli uomini

Maratona: quinta Epis, giornata no per gli uomini

15 Agosto, 2022
Foto Francesca Grana

E’ grande Giovanna Epis, che conquista il quinto posto in 2:29’06” nella Maratona degli Europei al termine di una gara che la vede protagonista nel gruppo di testa fino a tre chilometri dalla fine, quando la sorprendente polacca Aleksandra Lisowska scompagina i piani delle favorite con un allungo deciso, una sciabolata nei muscoli della tedesca Miriam Dattke, della croata Matea Parlov Kostro, e soprattutto della grande favorita, l’olandese Nienke Brinkman. La maratoneta orange getta alle ortiche un primo posto sbagliando completamente gara, con tutta una serie di allunghi e strappi che finiranno per eroderle energie.

A metà la veneziana dei Carabinieri dimostra tranquillità e sicurezza correndo molto bene nel gruppo di 15 unità che transita in 1:14’33 ( “Giovanna deve seguire solo se stessa”, commenta in diretta Rai Antonio La Torre, direttore tecnico). E Giovanna è sempre lì, mentre cedono via via la belga Astrid Verhoeven, la svizzera Fabianne Schumpfl , la francese Melody Julien.

Su una salita in prossimità dei Giardini inglesi, vicino a un’area parco, scatta la polacca Lisowska. E’ l’azione decisiva, attorno al 37° chilometro. Reagisce Miriam Dattke, ma di lì a poco pagherà cara l’audacia. L’ultimo, infinito chilometro, vede la mezzofondista di Varsavia stringere i denti, e conquistare la prima medaglia della rassegna bavarese in 2:28’36”. Rinviene tardivamente la croata Parlov Kostro, seconda in 2:28’42”, terza la Brinkman.

Quinta Giovanna:”Per me il piazzamento di oggi vale una medaglia. Sapevo che la gara sarebbe stata di alto livello…Ringrazio il mio allenatore, la mia famiglia, il gruppo sportivo dei Carabinieri”.

A Monaco termina la sua ventennale carriera Anna Incerti che soffre per chiudere la sua ultima maratona in 2:44′

Foto: Francesca Grana | Campionati Europei di atletica leggera 2022, Monaco di Baviera

Male gli uomini


Davvero emozionante il finish della maratona maschile. Quando, dopo sapiente gioco di squadra, è l’israeliano Maru Teferi  a avere la vittoria in tasca, compie un sorpasso capolavoro dalle retrovie il tedesco Richard Ringer, che praticamente coglie il primo posto negli ultimi dieci metri in 2:10’21”, nuovo record della rassegna continentale. Terzo l’altro israeliano Ayale, 2:10’29”.

Israele vince la classifica di nazioni (Italia quinta). Daniele Meucci, fino al chilometro numero 33 nel gruppo di testa, cede e alla fine sarà 13° in 2:14’22”. Ilias  Aouani, in preda ai crampi, è 19° in 2:15’34”. Una giornata no. Renè Cuneaz è 22° in 2:15’54”, e Stefano La Rosa 33° in 2:17’57”.

Foto: Francesca Grana | Campionati Europei di atletica leggera 2022, Monaco di Baviera

Articoli correlati

La sfida di Roma: numero chiuso a 30.000

19 Luglio, 2024

Per la prima volta in una maratona italiana è stato fissato un numero chiuso a 30.000 iscritti. A pari periodo (luglio 2023-luglio 2024) il numero delle iscrizioni è già raddoppiato per la 30esima edizione del 16 marzo 2025, anno giubilare. Raddoppiano le giornate di sport: Fun Run 5km anticipata al sabato mattina 15 marzo L’obiettivo […]

Lucio Gigliotti compie 90 anni: auguri “Proffe”

09 Luglio, 2024

Luciano “Lucio” Gigliotti è nato ad Aurisina (TS), il 9 luglio 1934. Anche Correre festeggia i 90 anni dell’allenatore che in maratona ha costruito le carriere di Gelindo Bordin, Stefano Baldini e Maria Guida. Ecco una sintesi della lunga intervista pubblicata nel numero di luglio. Il 9 luglio sono 90 anni. Superfluo ribadire che non […]

Il recupero post maratona

Una delle problematiche tecniche che non possono avere una risposta univoca riguarda il periodo di recupero post maratona, perché il tempo necessario di recupero può dipendere da molti fattori.  Quando si parla di recupero post maratona, la prima cosa da valutare sono le condizioni fisiche di chi ha disputato la maratona: c’è chi arriva al […]

Crippa: “A Parigi tutto può succedere”

27 Maggio, 2024

Yeman Crippa ai microfoni della CorrereTV racconta il suo avvicinamento a Europei e Olimpiadi. Ma non solo… Tra poco gli Europei di Roma, prima tappa e subito dopo testa alle Olimpiadi di Parigi.Prosegue il percorso di avvicinamento di Yeman Crippa verso gli obiettivi di questa stagione ricca di appuntamenti importanti.L’azzurro ha da poco testato il […]