fbpx

Kengo Suzuki diventa il primo maratoneta giapponese sotto le 2h05’

28 Febbraio, 2021
Foto: 123rf

Kengo Suzuki è diventato il primo maratoneta giapponese ad infrangere la barriera delle 2h05’ sulla distanza dei 42 km correndo la classica di Lake Biwa in 2h04’56” in una giornata ideale per correre con una temperatura di 7°C. Suzuki si era classificato al settimo posto ai Trials olimpici giapponesi di maratona e non parteciperà alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2021. Suzuki ha piazzato l’allungo decisivo al 36 km. Nel 2017 vinse la medaglia d’argento nella mezza maratona alle Universiadi. Il precedente primato giapponese era detenuto da Wllson Kipsang con 2h05’17”. 

Kengo Suzuki: “Non mi aspettavo di correre questo tempo. Nelle precedenti maratone avevo rallentato nella parte finale della gara. L’obiettivo di oggi era finire forte. Ho 25 anni e l’obiettivo è la maratona delle Olimpiadi di Parigi.  

Hidekazu Hijikata e Kyhohei Hosoya sono scesi al di sotto del loro precedente record personale con 2h06’26” e 2h06’35”. Al di sotto delle 2h07’ sono scesi anche Hiroto Inoue (2h06’47”) e Yusuke Ogura (2h06’51”). Primati personali anche per Shuho Dairokumo (2h07’12) e il keniano di stanza in Giappone Simon Kariuki (2h07’18”). Lo stakanovista delle maratone Yuki Kawauchi si è classificato al decimo posto con il record personale di 2h07’27”. 

Suguro Osako aveva stabilito il precedente primato giapponese di maratona con 2’05’29” a Tokyo nel 2020. 

La maratona di Lake Biwa ha fatto registrare un livello di risultati incredibile con 15 atleti sotto le 2h08’, 28 sotto le 2h09’ e addirittura 42 arrivati al traguardo con un tempo inferiore alle 2h10’.  

Articoli correlati

Marta Zenoni vince il titolo italiano under 23 sui 5000

13 Giugno, 2021

Bene Marta Zenone sui 5000 metri, prima davanti ad Anna Arnaudo che conquista invece il successo sui 3000 siepi. Primato italiano U20 nel lancio del giavellotto maschile di Giovanni Frattini. I principali risultati del weekend tricolore di Ancona. Lo Stadio Zecchini di Grosseto ha ospitato una grande edizione dei Campionati Italiani Juniores e Promesse nobilitata […]

Nadia Battocletti, incredula e felice

13 Giugno, 2021

A Nizza Nadia Battocletti centra il minimo olimpico nei 5000: è la seconda italiana di sempre Nadia Battocletti si è migliorata ancora diventando la seconda italiana di sempre sui 5000 metri con l’eccellente tempo di 14’58”73 a Nizza. La ventunenne trentina ha realizzato il minimo per le Olimpiadi (15’10”) e la seconda migliore prestazione italiana […]

Golden Gala: strepitoso Jakob Ingebrigtsen

10 Giugno, 2021

Grande serata di atletica al Golden Gala di Firenze, terza tappa della Diamond League, che ha fatto registrare quattro migliori prestazioni mondiali del 2021. Il norvegese Jakob Ingebrigtsen batte dopo 21 anni il record europeo nei 5000 metri.  Bene gli azzurri Tamberi e Re. Alle 18,30 dietro le dolci colline toscane è spuntato l’arcobaleno. Si poteva cominciare. Stadio […]

Gidey batte Hassan: nuovo record del mondo

09 Giugno, 2021

Letesenbet Gidey ha risposto a Sifan Hassan stabilendo il secondo primato del mondo dei 10.000 metri nel giro di appena 48 ore con uno stratosferico 29’01”03 ancora sulla pista di Hengelo in occasione dei Trials olimpici dell’Etiopia.  Gidey ha tolto quasi sei secondi al precedente primato di Hassan stabilito in occasione dei FBK Games di […]