fbpx

Idratazione durante lo sforzo: le 5 regole d’oro di Overstim.s

L’idratazione è essenziale nella pratica sportiva poiché preserva l’integrità fisica e ne influenza le performance. Le regole di un’idratazione corretta sono semplici, ecco le 5 d’oro:

1. Non bere più di 10 cl alla volta: maggiore è la quantità di liquido assorbita in una sola volta, maggiore è il tempo necessario allo svuotamento gastrico e meno efficace è la reidratazione. Per assimilare bene, bere un sorso abbondante (al massimo due) alla volta (da 5 a 10 cl).

2. Bere sin dall’inizio dello sforzo: la disidratazione può iniziare ancor prima della partenza (riscaldamento, stress…). Durante lo sforzo è possibile perdere fino a 1 litro di acqua in meno di un’ora! Non bisogna quindi aspettare, si consiglia di assumere il primo sorso abbondante sin dall’inizio dello sforzo.

3. Bere il più regolarmente possibile: imparare a bere regolarmente tanto più spesso quanto più la temperatura è elevata. L’ideale è bere un sorso abbondante ogni 5 minuti. Non superare i 10 minuti, neanche quando fa fresco e si avverte meno la sensazione di sete.

4. Imparare a bere durante gli allenamenti: la qualità degli allenamenti e il recupero saranno migliori. Inoltre, occorre molto tempo per acquisire dimestichezza con un apporto idrico razionale, che si impara con l’allenamento.

5. Scegliere la bevanda più adatta al proprio percorso: le bevande Overstim.s sono studiate per garantire l’apporto idrico necessario nelle migliori condizioni e apportare l’energia glucidica adeguata all’attività fisica.

Articoli Correlati

Correre al caldo
Correre al caldo. L’idratazione che ci aiuta a non rischiare 
Correre al mattino
Correre al mattino presto
Foto Benini
Psicologia e sport: dove si focalizza l’attenzione
Foto Michele Tusino
Natural born runner
Corri, migliorati, condividi. E’ Runtastic!
Lezioni di spesa: le bevande